attualita' posted by

NOVITÀ DALL’EUROGRUPPO SU MES E CORONABOND

Siamo al redde rationem! Oggi l’Eurogruppo approverà il Mes, da domani saremo schiavi di Luterani e Calvinisti per sempre:

Da lunedì scompariranno virus e ogni rischio di contaminazione. Da lunedì potremo dedicarci alla ricostruzione, ossia riprendere ad acquistare beni tedeschi (perché le soluzioni scelte NON toccano affatto gli SQUILIBRI MACROECONOMICI (cambio reale disallineato da quello nominale).

Per fortuna, il perfezionamento di tale pessimo quadro futuro vi sono degli insormontabili scogli.

Il primo problema è col Mes.

Per i Paesi del Nord un Mes senza condizioni è persino offensivo, in una seconda fase pretendono di poterle imporle.

È chiarissimo Dombro…. Quando il VAIRUS sarà un ricordo dovremo rientrare dai deficit.

Tutti al mondo oramai lo sanno, i barbari d’oltre Reno puntano al nostro oro!

Finirà però che, oltre l’oro, dovremo cedere anche tutti i beni più preziosi che abbiamo: le aziende del nostro perimetro pubblico.

INVECE, DI MUTUALIZZARE IL DEBITO NON SE NE Parla PROPRIO.

Ma ecco che spuntano i geni francesi,

Facciamo 420 miliardi di Coronabond noi paesi dell’Europa del Sud (il 3% del Pil) così facciamo ripartire la ns economia.

Peccato che tale misura faccia felici solo i tedeschi (i quali non avendo più il mercato cinese, americano ed inglese, non vedono l’ora che le cicale riprendano ad acquistare le loro Volkswagen e le loro Audi) .

Beata ignoranza!

Vabbé, dai, abbiamo la politica che ci meritiamo, fatta solo di tifosi, non poteva finire che così.  Facciamo una cosa, sediamoci sulla riva del fiume e dedichiamo alle cose serie: i segreti dei computer quantistici!


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed