attualita' posted by

Negli USA ricominciano a godersi la vita

 

Un rapido flash per vedere come stanno andando le cose negli USA. Il sindaco della città di Miami  Beach è stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza dopo che, per settimane, decine di migliaia di persone si sono continuate a riversare in città ogni giorno generando una situazione esplosiva non solo per il Covid, ma anche per l’ordine pubblico, con un affollamento raramente visto prima, come potete vedere dalla foto in apertura. Del resto le code per entrare in città sono queste:

 

Altri segnali di un feroce ottimismo vengono invece dall’analisi dei dati delle spese delle carte di credito e di debito americane (dati che vi mostriamo grazie a Liturri)

Le carte di credito (alto a destra) vedono un’esplosione delle prenotazioni tramite AirBnb, con un boom che supera di molto i dati precedenti alla pandemia. Anche i viaggi e gli alberghi sono in ripresa, anche se con una spinta minore. Si tratta soprattutto di prenotazioni. Perfino i viaggi aerei vedono un trend positivo. Le carte di debito (a sinistra) mostrano un boom delle spese per le SPA e le palestre. Sotto la divisione per città mostra una crescita delle spese nelle città “Goderecce”, come MIami e Las Vegas, mentre la tristezza regna sovrana a Washington DC.

Insomma gli americani sembrano intenzionati a recuperare il tempo perduto, viaggiare e divertirsi, perfino in modo eccessivo. Non sono mica tristi, soggiogati e pessimisti come noi europei. Qui abbiamo solo i vari Galli, Speranza etc che vorrebbero tenerci in galera a vita. Ma che senso ha vivere, senza un po’ di ottimismo ?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal