attualita' posted by

Negli USA a fine anno cessa l’autorizzazione per i test RT-PCR… quelli alla base del Green Pass. Tecnica troppo controversa

 

Il CDC, Center for Desease Control USA, ha emesso alcuni giorni fa un annuncio che è passato un po’ sottotraccia, o è stato sottovalutato. Leggiamolo:

Pubblico: individui che eseguono test COVID-19ing

Livello: Avviso per i centri diagnostici

Dopo il 31 dicembre 2021, CDC ritirerà la richiesta alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per l’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) del CDC 2019-Novel Coronavirus (2019-nCoV) Real-Time RT-PCR Diagnostic Panel, il test introdotto per la prima volta nel febbraio 2020 solo per il rilevamento di SARS-CoV-2. CDC fornisce questo avviso in anticipo ai laboratori clinici per avere il tempo sufficiente per selezionare e implementare una delle tante alternative autorizzate dalla FDA.

Visita il sito Web della FDA per un elenco dei metodi diagnostici COVID-19 autorizzati. Per un riepilogo delle prestazioni dei metodi molecolari autorizzati dalla FDA con un panel di riferimento della FDA, visitare questa pagina.

In preparazione a questo cambiamento, CDC raccomanda ai laboratori clinici e ai siti di test che hanno utilizzato il test CDC 2019-nCoV RT-PCR di selezionare e iniziare la transizione a un altro test COVID-19 autorizzato dalla FDA. Il CDC incoraggia i laboratori a prendere in considerazione l’adozione di un metodo multiplex che possa facilitare il rilevamento e la differenziazione di SARS-CoV-2 e virus influenzali. Tali test possono facilitare il proseguimento dei test sia per l’influenza che per SARS-CoV-2 e possono risparmiare tempo e risorse mentre ci dirigiamo verso la stagione influenzale. I laboratori e i siti di test devono convalidare e verificare il test selezionato all’interno della loro struttura prima di iniziare i test clinici.

I test che dovranno essere utilizzati al posto del RT-PCR, secondo il CDC; sono i test di carattere sierologico, oppure i test molecolari.

Perché il test che finora  era alla base della diagnostica del Covid-19 viene abbandonato? Ce lo diceva il New York Times, in modo abbastanza chiaro fin dall’agosto 2020: un numero eccessivo di cicli di amplificazione dei frammenti di RNA può portare a rilevare il virus anche dove questo non c’è, o meglio è rappresentato solo da frammenti non vitali di RNA che non sono in grado d’infettare. Quindi si rileva il virus anche quando questo non c’è, o comunque non si sviluppa in cultura.

IL CDC e la FDA sono una specie di enciclopedia  mondiale delle pratiche mediche: di solito un esame non approvato negli USA perde valore anche all’estero. In Europa invece il sistema RT-PCR viene ritenuto fondamentale e insostituibile. Il “Green Pass” è emesso sulla base di questi testi, e così le quarantene. Con questa mossa queste misure vengono a perdere gran parte della propria legittimazione scientifica. Le autorità ne terranno conto, o proseguiranno  sulla propria strada anche ignorando le decisioni d’importanti autorità scientifiche?

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal