attualita' posted by

Namibia, prossima frontiera dell’espansione petrolifera

Dopo le numerose scoperte petrolifere offshore degli ultimi mesi, la Namibia spera che i grandi ritrovamenti di petrolio possano aiutarla a raddoppiare la sua economia nei prossimi due decenni, ha dichiarato martedì a Bloomberg il capo della National Petroleum Corporation of Namibia (NAMCOR). Una possibile boccata d’ossigeno per un mercato energetico sempre più teso.

Dall’inizio dell’anno, le major petrolifere Shell e TotalEnergies hanno annunciato scoperte al largo del Paese africano. “Dopo più di 30 anni di esplorazione e finalmente abbiamo fatto centro”, ha dichiarato in un’intervista a Bloomberg Jennifer Comalie, presidente della NAMCOR.

Al massimo, queste due scoperte potrebbero portare 5,6 miliardi di dollari a un’economia molto piccola”, ha detto Comalie. nel 2020 il PIL della Nabibia era poco più di 10 miliardi di Dollari, quindi  il petrolio potrebbe portare un incremento di oltre il 50%! La Namibia ha una popolazione di soli 2,6 milioni di abitanti, per cui sono 2000 dollari di PIL annuo ad abitante.

La Namibia potrebbe iniziare la produzione intorno al 2030 o un po’ prima se le valutazioni delle recenti scoperte confermeranno le stime iniziali e, naturalmente, se le major si impegneranno a sviluppare queste scoperte cercando di diventare aziende a energia zero entro il 2050.

Ad aprile, la Shell ha dichiarato di essere “molto incoraggiata” dai primi risultati del pozzo esplorativo Graff-1 in acque profonde, completato all’inizio dell’anno.

“Nei prossimi mesi dovremo effettuare un’ulteriore valutazione dei risultati del pozzo e ulteriori attività di esplorazione per determinare le dimensioni e il potenziale recuperabile degli idrocarburi individuati”, ha dichiarato Dennis Zekveld, Country Chair di Shell in Namibia.

Ad aprile, Shell ha effettuato una seconda scoperta nel bacino dell’Orange.

Nello stesso bacino, al largo della Namibia meridionale, TotalEnergies ha effettuato un’importante scoperta di olio leggero con gas associato nella prospettiva Venus, ha dichiarato la supermajor francese nel febbraio di quest’anno. TotalEnergies deve inoltre procedere con operazioni di perforazione di valutazione nell’area per valutare le prospettive commerciali della scoperta.

“Questa scoperta al largo della Namibia e i risultati iniziali molto promettenti dimostrano il potenziale di questo giacimento nel bacino dell’Orange, in cui TotalEnergies detiene un’importante posizione sia in Namibia che in Sudafrica”, ha dichiarato Kevin McLachlan, vicepresidente senior per le esplorazioni di TotalEnergies.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal