attualita' posted by

Malvezzi: «Vi dico, in pochi grafici, la vera pressione fiscale»

Valerio Malvezzi in un suo video ci dice finalmente qualche verità sulla pressione fiscale in Italia e comparata con gli altri paesi della UE: “Io sono stanco di sentire parlare giornali, autorevoli opinionisti e via discorrendo, del fatto che la pressione fiscale in Italia sia circa del 40%:

  1. Qual è la pressione fiscale storica italiana? Dal 1980 al 2020 la pressione fiscale aumenta da circa il 30% a circa il 43%. Vuol dire che abbiamo tolto la possibilità alle imprese di competere.
  2. Qual è la pressione fiscale teorica attuale in Italia (anno 2021)? Circa il 42,50% che diventerà il 43% nel 2021. Dovunque, comprese sedute di laurea in cui ho dovuto stare zitto, parlano del 40%.
  3. Qual è la pressione fiscale reale comparata? I dati ci danno la verità. La Svizzera al 28.8%, il Regno Unito al 30%, l’Olanda il 41%, la Germania 48%, l’Italia e la Francia sono circa al 60%. Questi sono dati pubblici, andateli a controllare.
  4. Come si compone la ripartizione fiscale effettiva in Italia? La grande fetta sono le imposte sul lavoro. Allora capite perché la Germania ha 40 mila posti letto e l’Italia ne ha 6 mila? Perché la Germania ha più del 10% di pressione fiscale in meno. Miliardi  e miliardi che si possono spendere in modo diverso. Ma come facciamo a competere con l’Olanda che ha 20 punti percentuale in meno di noi?”

Come possiamo parlare di concorrenza leale fra le imprese quando le differenze di imposizione fiscale sono di questa dimensione? Non è possibile per le nostre aziende sopravvivere, senza una revisione completa del sistema fiscale.

Buon ascolto


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito