Euro crisis posted by

Macron et la dureté de la vie

A Canotto e1/2 stasera stanno dicendo che i Francesi hanno votato Macrón perche’ non vogliono uscire dall’Euro e perché Macrón ha spiegato che trasformera’ la UE in una risorsa.

Secondo l’analista Francese, la Le Pen poi non avrebbe spiegato come vorrebbe portare avanti il suo programma.

Occhei, la Le Pen non avra’ spiegato bene le cose, ma Macrón dovra’ a sua volta spiegarcelo poiche’ ANCORA NON SI E’ INSEDIATO e gia’ dalla Germania puntano i piedi:

“I francesi spendono troppo nei posti sbagliati”

OPS!

Uscita confermata da TG LA7:

e RI-confermata direttamente dalla Germania:

(traduzione: Caro Mac(a)ron, la MERKEL non ti darà mai gli Eurobond…..

…..va bene amico ma se non gli diamo gli Eurobond fra 5 anni ci ritroviamo la LE Pen)

E allora vediamolo come intende trasformare la UE in una risorsa per la Francia:

Togliere lo stato dall’economia, deregolamentare e rendere il lavoro ancora piu” flessibile.

OPS

E non s va neanche tanto in la con i mesi….INIZIO LUGLIO!

???????

Ma ne ha davvero bisogno il suo paese?

Oggi a Focus Economia (Radio24), dal buon Barisoni, una giornalista francese ha detto:

RADIO24

“la Francia deve seguire l’Italia, voi avete una industria competitiva che esporta…noi abbiamo troppo deficit commerciale quindi la prima cosa da fare e’ rendere le aziende competitive”

Vediamolo se e’ vero:

Deficit 3.4%!

 

Partite correnti della Bilancia dei Pagamenti in profondo rosso!

 

Bilancia commerciale in profonda crisi!

 

È per finire INCIDENZA SPESA PUBBLICA SU PIL 56%!

E questi hanno cacciato HOLLANDE per finire tra le braccia di un sociopatico a metà strada tra Monti e Renzi?

?????

Accidenti! La vedo proprio scura!

Pare che Mac(a)ron d’Amiens abbia proprio ragione. Ma quali azioni ha intenzione davvero di fare questo replicante dell’agente di Matrix:

La sua idea e’ mettere ministro degli esteri Sylvie Goulard, che scrisse il libro insieme a Mario Monti sulla democrazia in europa. Il che è  tutto un dire!

Mentre Le parole da lui pronunciate in questo mesi sono state piu’ o meno queste:

Dichiarazioni di Macròn in campagna elettorale. La sinistra lo acclama come nuovo, portatore di cambiamento. Mbah

1. « Se fossi disoccupato, non aspetterei tutto dall’alto, prima proverei a battermi. »
2. « Abbiamo bisogno di giovani francesi che abbiano voglia di diventare miliardari. »
3. « Spesso, la vita di un imprenditore è molto più dura di quella di un salariato, non dimentichiamocelo. Può perdere tutto, lui, e ha meno garanzie. »


4. « In questa società (Doux) c’è una maggioranza di donne. E molto di loro sono, per la maggior parte, incolte. »
5. « I salariati francesi sono pagati troppo. » « I salariati devono poter lavorare di più, senza essere pagati di più, se i sindacati maggioritari sono d’accordo. »
6. « Il Front National è, a parità di condizioni, una specie di Syriza alla francese, di estrema destra. »
7. « Guardate che non mi intimidite con la vostra maglietta, il miglior modo di pagarsi un vestito è lavorare. »
8. « Gli inglesi hanno la fortuna di aver avuto Margaret Thatcher. »
9. « Dico ai giovani : Non cercate un padrone, cercate dei clienti. »
10. « La Francia è in lutto di un re. »
11. « Sono per una società senza statuti. »
12. « Non sono qui per difendere dei jobs esistenti. »
13. « La disoccupazione di massa in Francia è dovuta al fatto che i lavoratori sono troppo protetti. »
14. : M. qualifica tutti coloro che – nel Partito Socialista – si oppongono alla sua legge (308 articoli reazionari tra cui quello sul lavoro di domenica, di notte, o la privatizzazione della donazione del sangue) di « focolari infestati» o di « fannulloni ». « Penso ci sia una politica di fannulloni e che ci sia una politica di artigiani. »
15. « Ogni candidato che sarà eletto firmerà, con me, il contratto con la Nazione. Si impegnerà a votare, al mio fianco, grandi progetti, a sostenere il nostro progetto. » « Nessuna fronda. » (l’articolo 27 della legge fondamentale dice che « qualsiasi mandato imperativo è nullo. Il diritto di voto dei membri del Parlamento è personale »).
16. La protezione sociale basata sul salario è finita. M. propone un transfert gigantesco di 450 miliardi dei contributi sociali del salario lordo pagato dal capitale « loro » su quello dello Stato pagato dalle tasse « noi ».
17. « Conto su di voi per assumere più apprendisti. Ormai è gratuito quando sono minorenni. »
18. « Considerata la situazione economica, non pagare più le ore supplementari è una necessità. » (a Davos !)
19. « 35 ore per un giovane, non è abbastanza. » **

(**Ricerca di Giorgio Lavagna e Biagio Gino Borretti)

????

Oh oh !

Madames and mounsieurs est venu la dureté de la vie!

????

Mi sa che aveva ragione Costantino Preve quando sosteneva che:

“La globalizzazione liberista a destra e la globalizzazione anarchica a sinistra, marceranno separate e colpiranno unite qualsiasi programma di liberazione nazionale e sociale, infallibilmente connotato come populista”.

È infatti ora gli anarchici di sinistra sono costretti a scendere in piazza contro quelle riforme che Mac(a)ron farà e che la LE Pen avrebbe impedito:

Ad maiora.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog