Uncategorized posted by

L’origine del DEBITO PUBBLICO Italiano

Spesso ci si chiede la vera origine del nostro DEBITO PUBBLICO, e la relativa responsabilita’.

3aaa3 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
imagegeqwethandler2 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


imagegethandle11r2 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
imagegethandleqdddr2 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


imagegethandler5 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
imagegethandler23 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


imagegethandler33 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
imagewewegethandler3 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


wwww1 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
wwww11 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


wwww2 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
wwww3 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


wwww4 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
wwww5 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


wwww6 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano
wwww7 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano


wwww8 150x150 Lorigine del DEBITO PUBBLICO Italiano



Se guardate quasti grafici capite tutto quanto.

– Fase 1: il Rigore – 1945-1970 – Paese in Boom economica, Debito Pubblico bassissimo, Deficit sotto controllo, basse tasse

– Fase 2: il Disastro – 1970-1990 – Il deficit piano piano inizia a crescere dopo il 1963 (data del primo GOVERNO DC-PSI ed inizio di nazionalizzazioni), ma ancor piu’ negli anni 70, in conseguenza di politiche piu’ assistenzialiste del governo (in una corsa demagogica postsessantottina tra DC, PSI e PCI), e si trascina negli anni 80. L’esplosione del Debito Pubblico e’ consegueza di Deficit pubblici altissimi, e forti “passivi primari”…. in pratica politiche assistenziali fatte a deficit. Nel contempo, esplode la pressione fiscale, ed il paese va in malora.

– Fase 3: i sacrifici inutili – 1990-2010 – nel 1991, dopo 20 anni di follie, per la prima volta l’Italia ricrea un “attivo primario”, ma permane un alto deficit in conseguenza del’pagamento di immense quantita’ di interessi. Tale effetto trascinamento porta a meta’ anni 90 il Debito al 125%….. da quel momento, grazie a forti attivi di bilancio, il debito cala, e tra alti e bassi, nel 2010 si ritrova al 119%…… 20 anni a pagare interessi creati negli anni 70 ed 80Contrariamente a quel che si pensa, la cosidetta SECONDA REPUBBLICA, e’ stata enormemente piu’ virtuosa dell’ultima e disastrosa fase della PRIMA REPUBBLICA.

A dire il vero la PRIMA REPUBBLICA e’ divisa in 2 parti:

– tra il 1945 e gli anni 60 e’ VIRTUOSISSIMA (costi pubblici virtuosissimi, bassissima pressione fiscale, PIL Boom)

– negli anni 70 ed 80 e’ MOSTRUOSA (spese pubbliche in crescita incredibile, sempre piu’ tasse, deficit galoppante e debito in esplosione)
  Nella seconda repubblica, si eredita uno stato pre-fallimentare dei conti pubblici, che vengono tenuti sotto controllo (siamo praticamente sempre stati in avanzo primario negli ultimi 20 anni, in pratica non generando debiti futuri, ma solo ripagando quelli vecchi), con bassi deficit, ma senza riuscire a ridurre in modo significativo il debito. Permane una pressione fiscale ed un livello di spese pubbliche astronomico, ed il PIL e’ piatto ed asfittico.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog