attualita' posted by

L’insensatezza attuale del Green Pass e il ciclo della repressione

Vogliamo iniziare quest’articolo, come si usa a Scenari Economici, con dei dati oggettivi, cioè le percentuali comparate dei vaccinati in Italia, in Svezia, in Norvegia e in Danimarca. Come extra abbiamo aggiunto la Finlandia. La finalità di questi dati è quella di comparare la percentuale di vaccinati in paesi dove sono state eliminate le misure di lockdown e il Green pass non è mai stato utilizzato:

L’Italia ha una percentuale di vaccinati dell1% inferiore a quella di Danimarca e Norvegia, che hanno cancellato le misure di  chiusura, ben superiore a quello della Svezia, anch’essa liberata, e ben al di sopra della media mondiale.

In questo momento il numero di morti per Covid per milione d’abitanti è  inferiore a uno per milione di abitanti. Per dare un’idea muoiono nel 2018 1,9 milioni di persone all’anno in Italia per malattie cardiache, 5,205 al giorno.

Presentati questi dati e fatte queste comparazioni, faccio una domanda semplice: che senso ha, a questo punto, voler imporre a tutti i costi il Green pass, con l’obbligo vaccinale o di test continui, quando paesi con situazioni sanitarie simili hanno perfino cancellato tutte le misure di chiusura? La risposta è semplice: NESSUNA.

Non c’è nessun senso pratico e sanitario nel proseguire con il Green pass ed ancora meno senso c’è a chiederne l’obbligatorietà, come han fatto Letta e la Bernini. La logica non è sanitaria, ma è puramente politica, anzi una logica di potere: si vuole innescare il ciclo, vecchio come il mondo, di reazione e repressione. Si prende una minoranza, più o meno ampia, la si provoca, la si esaspera, fino a provocarne la reazione. Quindi si reprime la reazione stessa.

Politicamente la mossa è vecchia come il mondo, anzi in passato si faceva in modo più sottile. Ora viviamo in tempi rozzi e, fondamentalmente, ignorante, e questi progetti autoritari vengono fatti in modo aperto, alla luce del sole, senza opposizione di media ormai assoldati al potere.  Si tratta di un gioco moralmente inqualificabile, ma viene apertamente fatto, e bisogna prenderne atto. La risposta migliore non è rispondere, ovviamente, alle provocazioni, ma crescere e far crescere, spiegare, capire e ragionare. Perchè la minoranza non sarà, magari, per sempre tale.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal