previdenza posted by

L’INPS sta fallendo e i media lo nascondono, prima delle elezioni (perde 8 miliardi nel 2017). Vogliono cancellare anche la pagina di Wikipedia sulla “Bolla Previdenziale”

http://www.imolaoggi.it/2018/01/25/inps-in-rosso-buco-da-8-miliardi-di-euro/

E’ scandaloso che i giovani italiani stiano pagando i contributi per i pensionandi della casta e per i vecchi pensionati spesso baby; infatti il rosso delle vecchie baby pensioni e delle mega pensioni della casta (boiardi, giudici ecc.) viene compensato dai contributi dei giovani, dei co.co.co. e dei precari, quelli che la pensione non le prenderanno mai o al limite 5 anni prima di morire statisticamente. Infatti il trucco per fregare gli italiani è abbastanza semplice, è che gli italiani sono eccessivamente stupidi per capirlo: per non abbassare le pensioni alte, quelle ad esempio dei giudici, si allontana sempre di più l’età pensionabile per quelli che la pensione la prenderanno fra 20 o 30 anni, creando un’emergenza sociale a termine. Pensate che nel 2014 furono erogate nuove pensioni alla magistratura per un ammontare di oltre 120’000 euro annui ai magistrati in quiescenza, quasi il doppio dei notai, follia pura…. poi onde evitare che questo si sapesse, l’INPS ha smesso di pubblicare tale dettaglio nel rapporto annuale.

Vi ho proposto sopra un articolo ripreso da Imola Oggi, tratto da La Verità, che spiega tutti o dettagli.

Vedai il LINK di Wikipedia

Che ci sia malafede è indubbio: pensate che Wikipedia ha/aveva una pagina sulla cd. Bolla Previdenziale (LINK), che spiegava per sommi capi, ma abbastanza bene, il fatto crucuale, ossia che i conti dell’INPS stanno saltando: saoiate che è stata cancellata in questi giorni. VI CHIEDO ANZI DI VOTARE SU WIKIPEDIA PER EVITARE DETTA CANCELLAZIONE, avete poco tempo, pochissimo.

Che ci sia la manina del PD? Un saggio diceva che a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…

Giovani italiani, vi reitero il mio consiglio, emigrate. Ma per favore NON in Germania e Francia (paesi intrinsecamente coloniali in quanto intrinsecamente molto più poveri di quelli che loro pensano di essere, e dunque cattivi d’animo rispetto agli stranieri), ci sono infatti altri paesi che danno molte più opportunità. Come la Gran Bretagna, il Canada, gli stessi States sono imbattibili come meritocrazia se siete formati ed avete “qualcosa di speciale”.

Altri paesi sono parimenti molto interessanti in prospettiva, tipo Australia e Nuova Zelanda. O anche il Perù, paese ricchissimo e tutto sommato abbastanza “regolare” rispetto ai paesi vicinali. Sappiate anche che gli italiani all’estero di norma si aiutano, mica come in Italia dove si fa a gara a fregarsi, troppo spesso a partire dallo Stato.

Sappiate infatti che gli immigrati in Germania non solo servono per abbassare gli stipendi anche dei tedeschi ma che più sostanzialmente gli stranieri che lavorano nella terra di Nietsche a parità di ruolo sono pagati meno dei pari ruolo tedeschi. Nazisti figli di nazisti, verrebbe quasi da dire…

Vedasi articolo al LINK

Nei paesi ex capitalisti siamo ormai indirizzati verso un neofeudalesimo di basso grado, dove per mantenere le enormi ricchezze nella mani dei soliti noti si è pronti ad affamare l’intero popolo, a partitre dalla Germania che in Europa assieme alla Svezia conserva intatto il seme classista tipico del nazismo, dove le elites al potere sono più o meno le stesse del periodo guglielmino. A dette caste viene permesso di essere così spropositatamente ricchi a condizione che il popolino abbia un impiego, ecco il perchè della fobia della disoccupazione oltre Gottardo, si romperebbe il patto sociale che permette alle elites locali – un riferimento per il globalismo di oggi, per come si è difeso dalle rivoluzioni – di essere così spropositatamente ricche rispetto alla gran massa dei cittadini.

Una piramide al contrario, simbolo di un degrado di cui l’EUropa è ormai lo strumento. E l’Italia il paradosso.

Mitt Dolcino


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog