attualita' posted by

L’India discute con Big Pharma dei risarcimenti per gli effetti collaterali dei vaccini. E noi?

 

 

Il giornale economico Business Standard ci informa che il governo indiano ha formato un team di funzionari del governo centrale  per discutere con le società straniere produttrici di vaccini di una serie di problemi, fra cui i risarcimenti per gli effetti avversi vaccinali.

Il ministro dell’Unione Bharati Pravin Pawar in una risposta scritta a una interrogazione parlamentare ha affermato che il governo ha costituito la squadra l’11 giugno per affrontare vari questioni relative all’approvvigionamento del vaccino COVID-19 da produttori stranieri e ai rimborsi per i danni causati dagli effetti avversi. Si parla del fatto che i produttori dovrebbero pagare per gli effetti avversi e quindi valutare se una quota di questi rimborsi dovrebbe essere a carico dello Stato centrale indiano.

“Questa squadra è in continuo dialogo con Pfizer, Moderna e Johnson e Johnson per discutere e affrontare varie questioni, inclusa la questione dell’indennità”, ha affermato il ministro della salute. Nessun produttore nazionale indiano ha chiesto diritti di rivalsa sui vaccini.

L’India quindi discute questo tema con i produttori, e noi ? Chi paga per i morti, o anche per i malati gravi, per effetti avversi? I contratti capestro conclusi dalla Commissione sembrano mostrare che NON saranno le case farmaceutiche. Quindi tutta la potenza della UE non vale l’India.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal