attualita' posted by

L’europa è leader mondiale nell’investimento nelle batterie. Se ci sbagliamo sarà un disastro

Nel 2020, gli analisti di Fitch Solutions hanno registrato 37 progetti di produzione di batterie per veicoli elettrici e relativi componenti e materiali per un valore di 21,04 miliardi di dollari, per quei progetti che rivelano dettagli finanziari.

I progetti spaziano dalla produzione di celle e pacchi batteria stessi, a materiali anodici e vassoi per batterie, e danno un’idea di quali regioni sono più attive nello sviluppo di una catena di approvvigionamento localizzata e quali paesi sono i maggiori beneficiari all’interno di quelle regioni.

L’Europa occidentale ha rivendicato sia il maggior numero di progetti con 17, sia il maggior valore combinato con $ 9,1 miliardi. Ciò ha dato alla regione una quota del 43,5% dell’investimento globale totale in progetti di produzione di batterie, riferisce Fitch.

A livello nazionale, la Germania è in testa alla regione con 10 dei 17 progetti registrati. Il più grande progetto in Germania è l’impianto di celle a batteria da 2 miliardi di dollari di SVOLT con una capacità di 24 GWh all’anno. Praticamente la Germania, con la sua industria automobilistica, vuole porsi come produttrice del teorico prossimo petrolio, le batterie.

Questa attività in Germania riflette la spinta delle principali case automobilistiche del paese a investire pesantemente nella produzione di veicoli elettrici nei loro stabilimenti domestici. Volkswagen, Daimler e BMW sono tutte presenti al tavolo con i propri progetti per la produzione di pacchi batteria che mostrano il ruolo più attivo che le case automobilistiche stanno assumendo nella catena di fornitura, osserva Fitch.

Nell’Europa emergente, i progetti sono dominati da Ungheria e Polonia e sono principalmente nel segmento dei componenti per batterie, confermando la loro qualifica di subfornitori della Germania. Questo parla della forza di questi due paesi come sedi di produzione automobilistica in generale, afferma Fitch, così come della loro capacità di risalire la catena del valore con prodotti high-tech. La SK Innovation della Corea del Sud, ad esempio, ha in programma di costruire il suo terzo stabilimento in Ungheria, che è diventata la base europea della società.

Mentre gran parte degli investimenti nelle regioni è guidata dal desiderio di ridurre la dipendenza da una manciata di mercati, in particolare la Cina, per la fornitura di batterie e componenti correlati, i progetti per la regione asiatica mostrano che la Cina è ancora un obiettivo per gli investimenti dovuti di essere il più grande mercato autonomo al mondo per i veicoli elettrici.

La Cina ha rappresentato tre degli otto progetti monitorati in Asia, riferisce Fitch, per un valore complessivo di $ 2,6 miliardi, il più grande è una joint venture da $ 1,2 miliardi tra Geely e CATL per un nuovo impianto di batterie. CATL è stato anche il responsabile del più grande investimento nella regione asiatica, con 5 miliardi di dollari per un nuovo impianto di batterie in Indonesia.

La società ha anche concordato che il 60% del nichel utilizzato nella produzione di batterie nello stabilimento sarà di provenienza locale, informando l’opinione dell’analista che l’Indonesia ha il potenziale per diventare un attore chiave nello sviluppo di una catena di fornitura di batterie nel sud-est asiatico .

Se la tecnologia in cui stiamo investendo fosse superata, o se l’affermazione delle auto elettriche non avvenisse al passo previsto, questi investimenti sarebbero il più grande spreco di capitale dalla “Canal mania” del XIX secolo e probabilmente la più grande della storia. Quasi c’è da sperare che non ci siano innovazioni ulteriori.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal