attualita' posted by

#LEBBASI 10: lo Stato «Stampa soldi»

Lo stato “Stampa soldi” ? Questo accade quando la Banca Centrale di uno stato compra i titoli emessi dallo stato stesso, quindi finanziando direttamente lo stato. Questo avviene anche quando la Banca Centrale non compra direttamente dallo stao (mercato primario) , ma compra sul secondario: in questo caso comunque la banca fissa un prezzo e gli intermediari (le banche commerciali) che comprano sul primario poi rivendono alla Banca Centrale guadagnando una loro commissione. In questo modo la Banca Centrale crea denaro dal nulla che viene quindi messo a disposizione dello stato: questo perchè si lo stato ha emesso dei titoli, ma q uesti sono della propria banca centrale, che alla fine non è che un ramo dello stato stesso, in modo diretto o indiretto.

Gli interessi pagati dallo stato tornano alla fine allo stato stesso (succede anche per la BCE, che affida i titoli italiani alla Banca d’Italia, che poi restituisce il debito sotto forma di utile al ministero delle Finanze). Anche nel mondo strano dell’Euro il meccanismo funziona: la BCE ora compre titoli di stato italiani, che sposta alla Banca d’Italia, che a sua volta poi ne gira gli interessi allo stato italiano. Costo per lo stato italiano: zero.

Allora si può stampare quanto si vuole? No , tutto è legato al PIL ed alla sua crescita: senza una ricchezza reale , produttiva, da sviluppare si rischia solo di creare inflazione.

Buon ascolto e ringraziamo Inriverente:


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed