cina posted by

LE STRADE DEL LAVORO

Anche il lavoro segue la legge di gravità, scivola e alle volte corre in discesa laddove costa meno realizzare l’opera.


E’ così che in questi giorni, mentre stavo esaminando i costi preventivi di un prodotto mi rendo conto di una cosa banale quanto efficace e potente, ma lo vediamo fra qualche riga.
Il prodotto in esame costa se fatto nel paese del dragone (Cina) 59,7 euro, se fatto in Italia costa 62,2 euro.
Se avessimo una nostra moneta, ad esempio la £ira, è abbastanza reale considerarne una svalutazione del 20%.
Quindi il prodotto costerebbe, se fatto in Italia, 49,8 €uro.
In realtà costerebbe anche meno perché automaticamente il prezzo Cinese sarebbe rivalutato di pari percentuale, ma mi voglio limitare alla semplice svalutazione della nostra moneta rispetta all’euro.
Quindi dove andrebbe il lavoro?
Ecco il più grande successo dell’euro e dei suoi folli progettisti.
Non c’è altro da dire, l’evidenza sovrasta questa follia insostenibile.

Roberto Alice

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog