analisi e studi posted by

Le colpe di Draghi nell’attacco all’Italia del 2011, pesanti quanto l’austerità di Monti: si attendono compensazioni? (qelsi.it)

Pochi ricordano un aspetto dirimente: la crisi italiana del 2011, pianificata nei dettagli fin dal 2011 – attacco alla Libya incluso (con l’avvento a fine estate 2010 dell’ambasciatore inglese a Roma prima di stanza a Bagdad e poi coordinatore e dell’operazione Odyssey Dawn lato USA/UK) – fu possibile solo grazie alla lettera di mora spedita da Trichet e Draghi a Berlusconi.

Va notato che tale missiva era perfettamente insensata e fuori prassi in quanto non era la BCE a doversi assumere il compito di richiamare il governo italiano al rispetto dei conti, che poi non erano così disastrosi, anzi. Tanto più che le banche italiane erano al tempo le più sane del mondo occidentale, solo Unicredit aveva problemi ma venne salvata da Gheddafi che così facendo probabilmente firmò la sua condanna a morte….

Per continuare a leggere seguite il LINK.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi