Euro crisis posted by

La Stampa pro-EU: dice, l’Italia non ha paura dell’euro ma dei migranti. Eh no, è il contrario: i migranti li ha fatti arrivare l’EU per far passare in secondo piano il vero problema, la moneta unica!

Tutto sta tornando. La Stampa, la testata assieme a Repubblica che più rappresenta gli interessi elitari (ossia dei miliardari italiani, che nella quasi totalità votano PD; miliardari che votano sinistra, un apparente controsenso) contro quelli della stragrande maggioranza della popolazione, afferma che gli Italiani hanno paura dei migranti e non dell’Euro.

Falsità. O meglio, entrambe le cose fanno paura. Ma andrebbe anche detto che il problema dei migranti si risolverebbe velocemente solo a volerlo, quello della moneta unica no. Anzi, NEI FATTI è stata proprio l’EU a voler inondare l’Italia di migranti senza poi ridistribuirli nell’Unione contravvenendo agli accordi presi. Ed il motivo è semplice: i migranti accumulati in Italia in quantità impensabili ed ingestibili servono prima di tutto per non far percepire agli italiani il vero driver del malessere degli ultimi 8 anni, il crollo della domanda interna – causa nefasta austerità inutile per uscire dalla crisi – e del PIL a causa dei vincoli EU. Ossia, migranti arma di distrazione di massa (notasi: mi piace ripetere, i migranti – povera gente – personalmente non mi hanno fatto nulla di male, chi invece me li vuole far arrivare per forza SI…).

Ossia l’impoverimento generale dovuto alla moneta unica, un’asimmetria monetaria che fa gli interessi di Berlino e Parigi. E questo grazie a governi non eletti che hanno fatto gli interessi stranieri dal 2011 in avanti. Occhio alle date nei documenti che vi propongo, sondaggi (ed immaginatevi cosa potrà accadere quando il PD cadrà in disgrazia…) .

Il modo per perpetrare tale efferatezza? Appunto, cooptando – leggasi comprare – i politici locali (pensate veramente che i provvedimenti suicidi votati in questi ultimi 4 anni fossero nell’interesse del paese o servissero solo per indebolirlo e dunque svenderlo per due soldi allo straniero?). Ieri abbiamo avuto l’ultimo penoso tentativo di svendita dei beni demaniali poi parzialmente rientrato, nelle more di un piano che vorrebbe portare la troika in talia il prossimo anno per spogliare l’Italia delle sue ricchezze, fatto salvo un macro evento pre-elettorale che scombussoli i piani, (….).

Dunque ecco La Stampa di Torino a soccorso della barca dell’EUro e dell’EUropa –  a vantaggio dei soliti noti, tra cui vanno annoverati oltre ai miliardari italiani anche i magistrati italiani che sperano così di poter percepire le loro lautissime pensioni denominate in euro in futuro, tra le più alte del mondo occidentale -: sappiamo benissimo che i torinesi si sono ficcati a loro vantaggio dentro a tutte le privatizzazioni capestro della storia italiana degli ultimi 25 anni…. Anche perchè, come vedrete dalla documentazione che vi propongo – fatti, non fake news ossia sondaggi di testate mainstream – la realtà è profondamente diversa, gli italiani sono ormai i più euroscettici d’EUropa!

E quando il PD non sarà più al potere in Italia le cose saranno ancora più indirizzate verso l’uscita dall’Euro. Dunque La Stampa di Torino sembra cercare di remare contro gli interessi della gente, un clichet a cui siamo purtroppo abitutati.

Ormai gli italiani stanno capendo che rimanere nella moneta unica NON è nell’interesse italiano: ormai la domanda gli italiani se la sono fatta, “preferite fallire e diventare poveri con l’euro o giocarvela come si è sempre fatto, ma con la propria valuta?”. La rispotsa arriverà.

Ai posteri l’ardua sentenza (e votate bene, mi raccomando).

Per intanto godiamoci questo esempio di suprema manipolazione delle masse da parte degli organi di stampa, ormai un classico.

MD

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog