attualita' posted by

LA VERITA’ SULL’INTERVISTA A CAROLA RACKETE

 

 

L’intervista alla televisione tedesca di Carola Rackete ha causato molte polemiche, poi coperte dalle più forti grida  per la crisi di governo. La sua traduzione, prima presentata da Giorgia Meloni quindi contestata da Repubblica, ha causato un piccolo caso che ci siamo presi la briga di risolvere l’arcano e di cercare di tradurre, in modo il più fedele possibile, quanto detto dalla “Capitana”.

Ecco il testo:

 

Ecco quello che dice, tradotto da Viola Ferrante in modo LETTERALE; con interpretazioni alternative tra parentesi.

Giornalista:  Se noi guardiamo i numeri vediamo, è chiaro, che c’è una                              diminuzione, ma nonostante ciò paesi come l’Italia soprattutto, ma anche la Grecia dicono: “Siamo oberati (sovraccaricati), ci sentiamo lasciati soli, così non può più continuare e perciò chiudiamo i porti”. Lei non  capisce questa posizione?
Rakete: In parte. Questa questione viene anche utilizzata per motivi politici di partito naturalmente in quei paesi. Il fatto è  che l’accordo di Dublino 3 non è giusto e questo è noto a tutti. Quello che nel nostro caso è interessante  è  che un giorno dopo  che noi abbiamo salvato, la città di Rottenburg si è dichiarata disponibile ad accogliere i profughi.
Giornalista:    una città della Germania
Rakete:   Esatto. Di inviare lì un bus finanziato con soldi che la Seebrücke (Ponte del mare) ha raccolto in modo solidale.  Solo che avrebbe dovuto essere consentito (permesso), ma a questo punto il ministro degli interni tedesco ha  preteso che i profughi venissero registrati in Italia, Questo avrebbe  significato che una soluzione sarebbe stata possibile già  dal giorno uno.
Quindi la traduzione letterale conferma quanto detto da Giorgia Meloni, cioè che è stata una scelta del ministro degli interni tedesco di non accogliere i migranti  e di scaricarli in Italia. Rakete aveva una soluzione, ma la Germania ha scelto, coscientemente, di non applicarla. Semplicemente.

Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi