attualita' posted by

La Turchia afferma di aver catturato la sorella di Al Baghdadi

 

La Turchia afferma di avere nelle proprie mani Rasmiya Awad, sessantacinquenne sorella del leader dell’Isis Al Baghdadi. Dopo la morte del fratello lei ed i suoi quattro figli si sarebbero spostati in una zona sotto controllo delle milizie filoturche dove i servizi di sicurezza turchi l’avrebbero presa in custodia.

 

Questa cattura, o messa sotto custodia, è di duplice importanza per la Turchia di Erdogan, sia dal punto di vista pratico, sia comunicativo.

  • operativamente ci si aspetta che lei possa fornire un insieme di informazioni su Abu Bakr Al Baghdadi, il fratello che è stato capo dell’ISIS, e quindi le sue amicizie , il suo ambiente, i suoi contatti;
  • dal punto di vista della comunicazione permette alla Turchia di affermare il proprio impegno nella lotta contro lo Stato Islamico, elemento molto importante anche per accreditarsi nei confronti degli Stati Uniti.

Certo ci sarebbero tante domande da fare, a partire dall’oggettivo fatto che i combattenti dell’ISIS sono in massima parte transitati quasi indisturbati attraverso la Turchia, al fatto che comunque le milizie filoturche vedono un revival di personaggi che prima combattevano nelle milizie islamiche. Vedremo se veramente Ankara saprà raccogliere delle notizie interessanti e se, soprattutto , le condividerà con gli altri paesi impegnati contro il terrorismo.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi