attualita' posted by

LA SOLITUDINE DI UNA GENERAZIONE SENZA LAVORO (Poesia di Giuseppe PALMA)

La solitudine di una generazione senza lavoro

La giovane pianta d’ulivo

s’accascia

sotto il peso d’un cielo

di polvere e pece.

Il vento avvicina le nuvole;

il sole

che la pianta e le foglie

da decenni attendono,

fugge senza promesse.

Dai rami d’ulivo

non cadono più foglie ingiallite,

si perdono nell’aria

soltanto foglie robuste

che volano,

volano nello spazio Infinito

d’un cielo senza profumi

e verso Illimitati orizzonti

d’un futuro senza colore.

 

Si muore a trent’anni 

senza morire.

 

Si muore a trent’anni

senza più sogni.

 

Si muore a trent’anni

vedendo il sole al Mattino.

 

Giuseppe PALMA

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog