attualita' posted by

La reale spesa sanitaria negli anni della crisi (dati OCSE)

Oggi si parla di MES  Light per le spese sanitaria. Invece che chiedere dei prestiti a dei fondi che poi ci comanderanno a bacchetta, perchè non vediamo chi ha tagliato la spesa sanitaria. Pensiamo veramente che questa gente poi userà i soldi per i cittadini , dopo averglieli tolti? Ora glòi ottimi dati din  Canale Sovranista. 

Pochi giorni fa era comparso un articolo dell’Huffington Post dal titolo “Sanità italiana impreparata al Covid per decenni di austerity Ue”. Ben svegliati, ci voleva una pandemia mondiale per capirlo? In realtà a chi sa cercare i dati era una cosa risaputa.

Andiamo a vedere, tramite l’OCSE, la voce “government spending” e dal menù selezionziamo “Health”.

Prendiamo l’arco temporale che va dal 1995 al 2018, i valori sono misurati in rapporto al PIL.

Per l’Italia, dal 1995 fino alla recessione globale, il trend è di crescita: nel 2009 la spesa sanitaria italiana era il 7,42% del PIL.

Proprio all’indomani della crisi cominciano i tagli! Il primo avviene nel 2011, la spesa scende al 7,1% valore che resterà pressoché identico fino al 2014.

Dal 2015 crolla nuovamente fino ad arrivare al 6,85% del 2018.

LA SITUAZIONE NEGLI ALTRI PAESI DELL’UE

Negli altri Paesi grandi europei, Francia e Germania hanno valori più alti di spesa rispetto al 2009, il Regno Unito più bassi

Mentre negli altri Paesi “PIIGS” la situazione è ben peggiore di quella italiana

La Spagna nel 2017-18 spendeva poco meno del 6% del PIL, i valori più bassi dal 2008.

Il Portogallo nel 2018 ha speso il 6,29% del PIL, per trovare valori così bassi occorre vedere prima del 2002

La Grecia nel 2010 il 6,86% del PIL dopo soli quattro anni crolla al 4,70% il valore più basso dal 1995! Nel 2018 è leggermente salito al 4,99% ma rimane lontanissimo dai valori precedenti alla crisi.

L’Irlanda nel 2018 spendeva il 5,02% una nicchia più alta del valore della Grecia, ma agli stessi livelli di fine anni 90 (il record negativo è del 2000), notevole anche il crollo dal 2014 al 2015.

E tutto questo disastro per far felici quattro usurai a Bruxelles…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed