politica posted by

LA PERFETTA ANALISI DEL PROF. REVELLI SULLA CRISI DEL PARTITO DEMOCRATICO

La crisi del PD, esattamente come quella di Macròn in Francia, dipende dalle scelte compiute dai suoi dirigenti.

Esse sono ben condensate nelle parole del Prof. Revelli:

Il noto prof., a Omnibus La7, afferma”

“I ceti popolari, operai e abitanti delle periferie, non si sentono difesi dal PD, partito che li ha abbandonati, oltretutto a causa dell’aver aderito al Blairismo che significa neoliberismo ossia meccanismo per schiacciare gli operai (diritti e salari)…..come fa adesso a recuperare i voti?”

Esatto, come fa?

Aggiungeteci poi:

– i bail-in bancari;

– l’affaire migranti;

– la distruzione di scuola e sanità;

– la disoccupazione giovanile;

e abbiamo il quadro esatto del perchè nè i pensionati, nè le persone di destra (oltre che quelle di sinistra) daranni mai più il voto ai sepolcri imbiancati.

Nella stessa puntata, un gjornalista, credo Claudio Tito, ha poi detto:

“Il PD ha deciso di difendere gli ultimi, i migranti, che non votano, e hanno abbandonato i penultimi (gli italiani) che lo hanno abbandonato per i gialloverdi….

…..Salvini ha sfondato, massacrato il PD, come fanno adesso a risorgere? Come pensano di recuperare i voti?”

Qualcuno ha cominciato a capire vedo.

Ad maiora.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog