attualita' posted by

La Lituania blocca il transito di molte merci dalla Russia a Kaliningrad. Ovvero come cercarsi grane e rischiare di trovarle

 

La Lituania ha comunicato alla regione russa di Kaliningrad che bloccherà l’importazione e l’esportazione di un gran numero di merci attraverso la rete ferroviaria, passando per il cosiddetto “Corridoio di Suwalki”,  a causa delle sanzioni economiche poste dall’occidente, ha dichiarato il governatore della regione russa ai confini con la Germania.

La regione – sede della flotta russa del Baltico e luogo di dispiegamento dei missili Iskander a capacità nucleare – si trova sulla costa del Baltico tra la Lituania e la Polonia, entrambi membri della NATO, e non ha un confine terrestre con la Russia.

Il governatore Anton Alikhanov ha dichiarato venerdì che la stretta riguarderà tra il 40 e il 50% dei prodotti importati ed esportati dalla Russia attraverso la Lituania. questo non mette in difficoltà la regione di Kaliningrad che può essere facilmente rifornita via nave da San Pietroburgo attraverso il Baltico, ma segna l’ennesimo passo avanti nella strategia della tensione fra Russia e Occidente, in una regione in cui recentemente la Russia ha iniziato a contestare l’indipendenza del Paese baltico, membro della NATO e della UE. Il tutto mentre la Russia cala le forniture di gas ai paesi UE che non hanno alternative disponibili a breve.

Cosa ne pensate voi di questa strategia così attenta ed intelligente?

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal