Euro crisis posted by

La guerra dei mondi tra John Elkann e Della Valle: la considerazione per i giovani italiani sembra essere praticamente pari a zero in quel di Torino

(Adnkronos) – “Il poveretto di Jakie non perde mai tempo di ricordare agli italiani che è un imbecille. E’ uno che appartiene a una famiglia che ha distrutto una quantità industriale di posti di lavoro e di conseguenza la speranza di molti giovani”. Lo ha detto Diego Della Valle, patron di Tod’s commentando le dichiarazioni del presidente della Fiat John Elkann, secondo il quale molti giovani non trovano lavoro perchè stanno bene a casa. “Uno che si permette di dire che i ragazzi stanno a casa perché non hanno voglia di lavorare perché il lavoro c’è, è un imbecille”, ha aggiunto Della Valle parlando con i giornalisti a Firenze durante una passeggiata in piazza della Signoria. “Lo tengano a casa sua, lo tengano un po’ a riposo, vada a sciare -ha continuato Della Valle sempre riferito a John Elkann- è una vergogna che uno degli Agnelli dica che oggi in Italia per i giovani il lavoro c’è. Dovremmo fare un referendum e chiederci se li vogliamo ancora in Italia”.

 

Commento personale: Sottoscrivo tutto quanto detto da Della Valle,  purtroppo sono costretto a riconoscere che si sta rasentando la presa in giro. Chi ha lanciato la pietra, lato Torino, ha di fatto delocalizzato all’estero, magari Elkann intendeva dire che i giovani devono emigrare, chissà… Da Torino continuano ad arrivare messaggi allarmanti, prima la dottoressa Fornero con i giovani choosy – Elsa Fornero è moglie del famoso prof. Mario Deaglio, attivo anche come collaboratore dell’Economist, il cui principale azionista è proprio John Elkann -, oggi è addirittura il vertice della Fiat a scagliarsi contro le nuove generazioni.

D’ogni modo se il buongiorno si vede dal mattino il 2014 rischia di essere un anno violento e di grandissima contrapposizione, mi chiedo quando il prossimo Scelba inizierà a raddrizzare la schiena ai giovani dimostranti “incazzati”. E solo questione di tempo. E parole come quelle citate nell’articolo non servono a conciliare, anzi. Dunque, cui prodest tali inutili affermazioni, soprattutto da parte di chi ha scatenato l’alterco? Questo è il vero punto….

 

Mitt Dolcino

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog