esteri posted by

Berlino continua ad insultare Trump, “con lui gli USA hanno perso il ruolo di leader mondiale”. Per forza, sono i tedeschi a volersi sostituire a Washington in EU

Incredibile esternazione del Ministro della Giustiza tedesco Heiko Maas. Senza giri di parole viene affermato (unilateralmente) che “con Trump al potere gli USA hanno perso il ruolo di leader mondiale“. Convinti loro…. Nelle stesse ore la Cina accoglie con gli onori presidenziali “plus”, uno sfarzo mai visto, il Presidente USA, piegandosi – sembra – alla forza USA. Non è che invece la Germania è rimasta sola, contro gli USA? Vedremo.

Forse è per la stessa ragione che Berlino ha già annunciato che la discussione pubblica mirata a dotare la Germania della bomba atomica deve iniziare. Parallelamente, per la stessa ragione è notizia degli scorsi giorni che Berlino sta potenziando l’esercito per le sfide del futuro, includendo tra le grandi sfide là da venire l’uscita dall’euro di alcuni paesi EU che comporti la necessità di intervento (resta l’ambiguità nel documento dello Spiegel, ossia se la Bundeswehr debba intervenitre anche per impedire le “secessioni” dall’euro di altri paesi – magari come accaduto in altri termini in Spagna -, fatto che con gli USA fra i piedi sarebbe assolutamente impossibile). (Fate click sulle immagini per i link)

Ve lo sto dicendo da tempo, l’Italia è sotto torchio economico EU perchè è il più grande alleato non aglosassone degli USA nel Vecchio Contienente e dunque va piegata ai voleri e SOPRATTUTTO INTERESSI eurotedeschi: come controprova pensate che oggi ci sono più ordigni nucleari USA in Italia che in tutto il resto d’Europa messa assieme. Il turnaround anti tedesco di Washington – a favore dell’Italia – partì con G.W. Bush a seguito del rifiuto tedesco e francese all’inizio degli anni 2000 di intervenire assieme a Washington in Medio Oriente dopo l’attacco alle Torri Gemelle, mentre l’Italia supportò totalmente Washington. Con tale divergenza in mente bisogna interpretare quanto accaduto 5 anni dopo con Berlusconi e i risolini di Sarkozy e Merkel.

Per intanto la stampa italica non si smentisce nella sua manipolazione delle masse, sempre con atteggiamento filo tedesco, pubblicizzando la vittoria Dem in veste Anti Trump nelle elezioni locali di Virginia, New Jersey e New York. Peccato che nessuno vi abbia detto – vedasi l’immagine sopra – che le vittorie Dem degli scorsi giorni sono avvenute in circoscrizioni che hanno dato a Hillary Clinton la vittoria nelle scorse presidenziali, poi perse dai Dem. Ossia non cambia nulla, non c’è nessuna inversione del trend di supporto a Trump oltreoceano! Ad esempio va ricordato che Bill De Blasio, nato Warren Wilhelm (si, di padre tedesco, notate bene), fu assistente di Hillary nella elezione senatoriale del 2000 (vincente) della moglie dell’allora Presidente USA, Bill Clinton, avvenuta addirittura durante il mandato presidenziale del marito. La New York di De Blasio è da anni un feudo Dem.

Nulla cambia in realtà, nonostante le bugie della stampa italiana ormai filo tedesca: Trump è in full control, a maggior ragione al ritorno dal suo viaggio in Asia.

Aspettatevi molti cambiamenti al suo ritorno. Anche in Italia

MD

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog