attualita' posted by

LA FRANCIA VUOLE RIPORTARE TUTTA LA PRODUZIONE DI CERTI FARMACI IN PATRIA. Noi invece facciamo le feste a villa Pamphili

Come riportato da Le Figarò, la Francia ha deciso di riportare dentro i confini nazionali tutte le fasi di produzione di alcuni farmaci , fra cui il Paracetamolo. A dirlo è stato Macron in persona: “Da giovedì lanceremo un’iniziativa per trasferire alcune produzioni critiche”, ha annunciato martedì il presidente della Repubblica dopo una visita a una fabbrica di Sanofi a Marcy-l’Étoile, nel Rodano. “Nessuno può immaginare che un giorno la Francia non sarà in grado di consentire a tutti di accedere alle cure, alle cure e ai farmaci”, ha detto Olivier Véran giovedì scorso, proprio mentre si trovava con il presidente presso la stessa fabbrica.

La decisione fa seguito ad un’indagine del governo secondo la quale la francia, come buona parte dei paesi europei, si è trovata impreparata di fronte all’esplosione  del COVID-19, anche per prodotti ordinari quali il paracetamolo. Appunto per questi motivi l’intervento del governo francese si concentrerà inizialmente sul paracetamolo, di cui si vuole riportare in Francia l’intera catena produttiva, dal principio attivo sino al farmaco finale. Attualmente i maggiori produttori di paracetamolo sono in Oriente, India e Cina,m e lo scoppio del Covid-19 aveva messo in forte dubbio proprio queste forniture. In Francia esiste il  CSF (Comité stratégique de filière des Industries et Technologies de Santé, Comitato Strategico della filiera delle industrie e tecnologie nella sanità) Un comitato ministeriale che si occupa della produzione di farmaci e tecnologie farmaceutiche necessarie per il sistema sanitario d’Oltralpe.

Questa si chiama “Politica industriale” ed è quello che fanno normalmente i paesi quando si rendono conto di essere di fronte a delle debolezze di carattere strategico. Lo stesso ha fatto la Germania comprando una quota della CureVac per 300 milioni. Non vanno a Bruxelles a piagnucolare, non fanno gli “Stati generali” per mangiare tartine al caviale mentre la nazione è alla miseria. Prendono delle decisioni forti , con capacità, e le supportano. Invece Conte fa festicciole per intrattenere sindacati e quei sempre più pochi rappresentati della classi sociali che si accontentano delle tartine. Però presto arriverà il Redde Rationem.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed