attualita' posted by

LA FEBBRE SUINA AFRICANA STA MUOVENDOSI VERSO OVEST: che succede se diventa epidemica in Europa?

 

Sappiamo che la Febbre Suina Africana è  un’epidemia disastrosa per la Cina, dove la moria di massa di circa il 50% dei capi ha portato ad un’esplosione del prezzo della carne suina, così diffusa nei paesi dell’Estremo Oriente, con fortissime ricadute sull’inflazione e sulle stesse abitudini di consumo della popolazione.

Ora ci sono notizie di un allargamento dell’area colpita dalla malattia verso la siberia con decine di focolai negli allevamenti nella Siberia orientale, come mostra questa immagine da dati OIE:

Appare evidente che la malattia si stia diffondendo verso nord e verso ovest. Lo strumento di trasmissione sono i cinghiali ed i maiali selvatici che trasportano la malattia dagli allevamenti contaminati a quelli ancora immuni e che non conoscono i confini fra gli stati. Una situazione che mette in pericolo nell’immediato gli allevamenti suini della Russia e potenzialmente anche in altre aree.

Ci sono stati già dei casi di febbre suina in Occidente, in Serbia, Slovacchia ed in altri Paesi dell’est. La scorsa estate vi è stato un aumento dei casi:

Gli allevatori occidentali sono tendenzialmente molto attenti nel far si che animali selvatici non entrino in contatto con quelli di allevamento e la malattia era presenta da tempo, ma comunque non è impossibile che vi sia un’epidemia anche europea, soprattutto in quelle aree con gli allevamenti più intensivi o, al contrario, dove questi sono allo stato brado. L’effetto sui prezzi della carne sarebbe devastante.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi