crisi posted by

LA DEFLAZIONE PASSA PER L’ECCESSO DI CAPACITÀ PRODUTTIVA MONDIALE: il caso dell’acciaio

Se fosse vero quanto riportato nel titolo, significa che nel mondo vi è carenza di domanda no? E allora avanti con le riforme strutturali dal lato dell’offerta! Perche’ se manca domanda occorre tagliare i costi sul lato offerta!

Vabbe’….dopo le sciocchezze supply-Side torniamo a noi.

Il sito amico Ninja EconomiCs pubblica la seguente notizia:

PicsArt_03-09-09.32.08

L’eccesso di capacità produttiva cinese è maggiore dell’intera produzione di acciaio tedesca, americana ed europea!

Di tal guisa, unitamente al prezzo del petrolio, la Cina contribuisce notevolmente alla deflazione mondiale grazie all’infinita qiantita’ di fabbriche realizzate.

In tutti i campi tali bocche da fuoco si confrontano con quelle costruite nel resto del mondo. Vediamo un caso emblematico: come è messo il pianeta in termini di produzione di acciaio?

Il report dell’OCSE di Dicembre 2015 stima la seguente sovracapacita’ produttiva:

PicsArt_03-09-09.31.25

Insomma, il Capitalismo sviluppa i paesi di tutto il mondo, li porta a fare continui investimenti, li fa crescere (prima con la produttività e poi col debito) e tutto questo può esser considerato positivo no? Il problema è che poi LI BASTONA POICHÉ va a finire che TUTTI GENERANO TROPPA CAPACITÀ PRODUTTIVA E LA PRODUTTIVITÀ conseguentemente SCENDE A ZERO!

aprite i vostri occhi

(Litfiba)

1

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog