attualita' posted by

LA CORTE COSTITUZIONALE TEDESCA GIUDICHERA’ IL QE DI DRAGHI!!!

 

 

La Corte Costituzionale tedesca di Karlsruhe terrà una serie di sedute per valutare la legittimità del QE effettuato dalla BCE di Mario Draghi a partire dal 2015, terminato nel 2018, e che ha portato all’acquisto di 2,7 miliardi di euro in titoli pubblici e privati. Queste sedute si terranno il 30 ed il 31 luglio 2019.  L’operazione è conclusa ma la BCE prosegue gli acquisti con gli interessi per cui la Corte Costituzionale si è arrogata il diritto di decidere su questo tema. L’accusa è quella di aver violato lo statuto  della BCE che impedisce la monetizzazione dei debiti degli stati.

Periodicamente la Corte germanica ha cercato di contestare questa misura monetaria. Già nel 2017 aveva rimesso la questione alla Corte di Giustizia Europea, che però aveva stabilito la legittimità dell’azione. Ora, nonostante quella sentenza la Corte prosegue nel suo corso. Ricordiamo che nel 2013 giudicò le operazioni OMT, Outright Monetary Transaction, operazioni di rifinanziamento simili, e che perfino il governatore della Bundesbank Jens Weidmann testimoniò contro la BCE. In quel caso la Corte decise però a favore della banca europea. Recentemente il governatore della BuBa si è scusato con Draghi ed ha affermato di aver cambiato idea sulla materia, dichiarazione fatta anche in vista del prossimo rinnovo delle cariche dell’istituto centrale.

Dati i timori di crisi ed un rallentamento economico che colpisce anche la Germania , Draghi ha rispolverato l’idea che il suo successo faccia  ripartire il QE, anche se in modo limitato e modificato. l’acquisto di titoli sul mercato, a fine anno. Il solo annuncio ha fatto ridurre i tassi sui titoli di stato dell’area euro e i BTP hanno sfiorato il 2%. Cosa succederebbe se la Corte Costituzionale giudicasse il QE irregolare? Il governo tedesco sarebbe obbligato a ritirare il proprio appoggio alla BCE, o la Banca centrale cancellare l’operazione. Due opzioni comunque devastanti e che sancirebbero la fine dell’area euro: quale Banca centrale può cancellare in senso retroattivo il proprio operato?

Eppure anche questo accade nella splendida Euroarea.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi