attualita' posted by

La Cina mette in circolazione 10 milioni di tonnellate di carbone. Il verde Timmermans gioca con la vite degli europei

 

Giovedì, l’agenzia di pianificazione statale, la Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma (NDRC) ha dichiarato che la Cina immetterà in circolazione più di 10 milioni di tonnellate di carbone dalle sue riserve statali, con la possibilità di ulteriori immissioni. La maggiore immissione di carbone altamente inquinante dalle riserve statali cinesi quest’anno mira a stabilizzare l’aumento dei prezzi sulla scia di una forte attività industriale, secondo quanto riportato da SCMP, anche se è improbabile che la mossa porti a un aumento significativo delle importazioni, hanno affermato gli analisti.

Il carbone è stato prelevato dalle riserve statali cinesi quattro volte quest’anno, per un totale di 5 milioni di tonnellate, anche se queste cifre sono minime rispetto alla produzione cinese di carbone grezzo che è stata stimata intorno ai 320 milioni di tonnellate a giugno, secondo S&P. Analisi globale di Platts. L’enorme uso di carbone è una delle cause per cui la Cina conteggia 24 delle 25 città più inquinate al mondo.

La finalità su queste pesanti immissioni è stabilizzare il mercato a fronte delle fluttuazione dei prezzi per incrementi della domanda. Naturalmente questo cattivo carbone si convertirà, se va bene, in anidride carbonica, ma se canale in inquinanti come l’anidride solforosa. La Cina è la più grande emettitrice di CO2 al mondo

Nonostante tutto questo Timmermans e la Commissione stanno cercando di imporre leggi draconiane, sulla pelle dei cittadini europei, sulla “transizione climatica”, facendo finta che la UE conti industrialmente ancora qualcosa e che tutto questo sia rilevante a livello globale. La verità è che è ininfluente sul clima, ma devastante sulle vite dei cittadini. Ma che gliene frega a Timmermans?

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal