attualita' posted by

La blockchain può essere violata?

 

blockchain

Digital chain. Blockchain technology concept. 3D illustration.

La natura della blockchain e le parole “immutabile” e “sicura” sollevano spesso domande sul perché sembrano esserci così tanti attacchi di hacking e truffe da parte delle offerte iniziali di monete. Quindi, la blockchain può essere violata?

Ebbene, l’hacking delle borse che vediamo spesso non ha nulla a che fare con la tecnologia blockchain, ma con le debolezze del software secondario, come le borse, le vulnerabilità nel codice degli smart contract e i fornitori di portafogli.

Hackerare una blockchain come quella di Bitcoin è praticamente impossibile

La blockchain è estremamente sicura se si considera la sua natura decentralizzata e il fatto che un hacker o un cattivo attore non può entrare facilmente nel sistema e causare un disastro come nel caso di Equifax. Per hackerare una blockchain grande come quella di Bitcoin sarebbero necessarie risorse, potenza e coordinamento superiori al PIL di molti piccoli Paesi.

Ma è possibile che le blockchain vengano violate. In quello che viene chiamato attacco al 51%, un hacker deve ottenere il controllo della maggioranza della potenza di mining hash della rete. Con le blockchain più piccole e autorizzate, è più facile effettuare un hack, ma con una rete come quella del Bitcoin è quasi impossibile. La blockchain Bitcoin è oggi la più resistente a questo tipo di attacco.

Su una rete più complessa come quella di Ethereum, la superficie di attacco è potenzialmente maggiore. Ethereum ha subito un attacco di hacking nel 2016, chiamato DAO hack, che non è stato causato da un attacco del 51%, ma da una falla in uno smart contract.

Questo ha visto Ethereum dividersi in due, tra coloro che credevano che “il codice è legge” e coloro che volevano salvaguardare il futuro di Ethereum avviando un hard fork per annullare essenzialmente il danno che era stato fatto.

Ciò ha portato alla creazione di Ethereum Classic, una criptovaluta separata derivata dall’annullamento del codice.

Sia ETH che Ethereum Classic ricordiamo che possono essere negoziati su Bitalpha AI, che è una piattaforma di trading sicura e affidabile.

Blockchain autorizzate e blockchain pubbliche

Le blockchain pubbliche permettono a chiunque di partecipare e sono visibili a tutti. La blockchain Ethereum, in particolare, ha una comunità molto forte di sviluppatori che creano la propria applicazione decentralizzata, altrimenti nota come “DApp”.

Questo tipo di applicazione decentralizzata rafforza la rete Ethereum e significa che più persone contribuiscono alla sua creatività e sicurezza. Forse una delle più memorabili è stata CryptoKitties. Questa applicazione decentralizzata ha congestionato la blockchain di Ethereum (causando un’impennata delle commissioni di transazione) a causa dell’elevata domanda, ma allo stesso tempo ha attirato più persone nella rete.

Anche la blockchain Bitcoin ha più persone che controllano, leggono, scrivono codice e fanno mining rispetto a molte altre blockchain.

Con le blockchain autorizzate (chiamate anche blockchain private) è vero l’esatto contrario. Le uniche persone che controllano e effettuano transazioni sulla blockchain sono quelle a cui è stata data la classificazione e l’accesso per farlo.

C’è un’entità centrale e le azioni possono essere cancellate e annullate, il che ha senso per le aziende o per le piccole e grandi imprese che hanno bisogno di controllo. Tuttavia, ciò è in contrasto con la dichiarazione di “immutabilità” della blockchain.

L’immutabilità non si applica alle blockchain autorizzate e, in quanto tali, sono più vulnerabili agli hacker rispetto a una blockchain pubblica.

I vantaggi delle blockchain autorizzate sono evidenti: possono tenere al sicuro alcune informazioni classificate e sono molto più veloci delle blockchain pubbliche. Il numero di persone su di esse non richiede migliaia di nodi e il loro consenso per funzionare, poiché i nodi di convalida sono tipicamente selezionati dall’entità centrale.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal