attualita' posted by

IN AMERICA IL DIPARTIMENTO DI GIUSTIZIA CHIEDE GLI IP DEGLI 1,3 MILIONI DI VISITATORI DI UN SITO DI SINISTRA

 

Cari amici

negli USA il sito www.distruptj20.org è un sito della sinistra radicale creato per organizzare le contestazioni contro il presidente Trump, spesso sfociate in comportamenti violenti. Il sito è stato registrato nell’ottobre 2016 dalla “DC antifa coalition” per organizzare e coordinare le manifestazioni dei gruppi anarchici e di estrema sinistra all’inaugurazione della presidenza Trump, attività poi proseguita nel coordinamento di tutte le manifestazioni contro il presidente un po’ per tutti gli USA.

Ora il colpo di scena: il Dipartimento di Giustizia degli USA ha chiesto al service provider DreamHost gli indirizzi IP degli 1,3 milioni di visitatori del sito. Si tratta della prima volta in cui viene richiesto di identificare TUTTI i visitatori di un sito internet.

Durante l’inaugurazione presidenziale vi furono diversi incidenti, blocchi stradali, ponti occupati. Alcune persone furono arrestate, fra cui 230 black bloc, ma chiaramente i responsabili non sono stati tutti identificati ed arrestati. La giustizia ha chiesto la collaborazione dei responsabili del sito, che però si sono rifiutati di collaborare all’identificazione dei responsabili degli scontri. A questo punto, dopo aver arrestato i tre gestori del sito, sono stati richiesti gli IP di tutti i visitatori del sito per identificare eventuali partecipanti agli scontri.

Se la richiesta è giustificata dalla necessità di identificare dei violenti che hanno partecipato a centinaia di scontri, nello stesso tempo si tratta di una mossa estrema, che mette in pericolo la privacy di normali cittadini e permette ad un governo di identificare i suoi oppositori.

Il Grande Fratello è fra noi.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog