Seguici su

Attualità

Immobiliare USA: vendite delle case ai minimi e crescita negli sconti sul prezzo. La FED sta avendo successo

Pubblicato

il

 

 

Il mercato immobiliare USA inizia a bloccarsi a causa delle politiche monetarie restrittive della FED. Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti sono crollate del 5,9% a un tasso annuo destagionalizzato di 4,43 milioni nell’ottobre del 2022, il più basso dal dicembre del 2011 con l’eccezione di un brevissimo calo all’inizio della pandemia, e rispetto alle previsioni del mercato di 4,38 milioni. Si è trattato del nono mese consecutivo di calo delle vendite, poiché i prezzi delle case sono rimasti elevati e il tasso di mutuo fisso a 30 anni ha toccato i massimi di 20 anni, spingendo molti acquirenti fuori dal mercato. “A ottobre, con l’aumento dei tassi ipotecari, un numero maggiore di potenziali acquirenti di case è stato escluso dalla possibilità di ottenere un mutuo. L’impatto è maggiore nelle aree più costose del Paese e nei mercati che hanno registrato significativi aumenti dei prezzi delle case negli ultimi anni“, ha dichiarato Yun, economista capo della NAR. Nel frattempo, l’inventario totale delle abitazioni è sceso dello 0,8% a 1,22 milioni di unità. Il prezzo mediano delle case esistenti per tutte le tipologie abitative è stato di 379.100 dollari, con un aumento del 6,6% rispetto a ottobre 2021. Le proprietà sono rimaste sul mercato per 21 giorni nel mese di ottobre, rispetto ai 19 giorni di settembre.

Siamo tornati al numero di vendite del periodo appena successivo alla grande crisi finanziaria (ovviamente escludendo il lockdown del primo covid), un risultato che fa ben capire la strada verso cui ci stiamo avviando. Intanto, come nota Wolfstreet, abbiamo un aimento degli sconti concessi per poter comunque vendre

 

Questo è un altro segno della crisi imminente perché, pur di vendere, si concedono sconti, ma questi non sono evidentemente sufficienti per cui il numero totale di vendite casa.

La FED vola rallentare l’inflazione congelando il mercato? Ci sta riuscendo…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento