attualita' posted by

IL TACCHINO DI MAIO, IL GOVERNO BADOGLIO ed i soliti piccoli imbrogli piddini..

 

Oggi c’è stata la banale fiducia alla Camera al governo di GiuseppI Conte Badoglio, che, come l’originale generale del Regio Esercito, farà una fine misera.

Riprendiamo la storia. Quando il generale Castellano firmò l’armistizio di Cassibile il tre settembre 1943, quello che diede poi origine all’otto settembre, gli fu presentato il cosiddetto “Armistizio corto”, contenente quasi solo clausole militari relative alla resa dell’Esercito Italiano. Castellano non ebbe molti problemi a firmarlo su indicazione del governo di Roma. Poi, quando fu presentato il cosiddetto “Armistizio Lungo”; pieno di clausole molto più pesanti, che praticamente affidavano agli Alleati l’amministrazione dell’Italia, ci fu un’amara sorpresa in quello che fu il governo cobelligerante.

Oggi il nostro nuovo Badoglio conta di salvare la sua vita politica sulla condiscendenza dei suoi padrini europei. Da questo il famoso titolo di Repubblica di ieri:

TUTTA LA VITA DI QUESTO GOVERNO SI BASA SULLA SPERANZA DI AVERE UNO SCONTO DALL’EUROPA.  Senza di questo il Governo del Conte Badoglio è finito.

Peccato che le prime risposte siano diverse da quanto si attende il redivivo PdC:

Ecco cosa risponde il cancelliere austriaco Kurz, prossimo vincitore delle elezioni, alle accorate richieste di “Ammorbidire” il Fiscal Compact :

 

La risposta è direttamente a Mattarella e dice quanto segue :

Siamo fermamente contrari all’indebolimento delle regole di  , come è stato richiesto ora dall’ .  non deve diventare una seconda Grecia. In ogni caso, non siamo disposti a pagare i debiti dell’Italia!

Un bel calcio nei denti a Mattarella ed alle speranze del governo del Conte Badoglio. Un “Armistizio Lungo” che è prodromo ad un commissariamento dell’Italia. L’Europa conosce la flessibilità delle sbarre di Ghisa e contro questa si schianterà il governo. (PS l’Austria ha fato 7 default dal 1800, l’Italia zero….).

Qualcuno inizia a rendersi conto che la missione sarà un sicuro insuccesso, nonostante le premesse ed i discorsi fumosi, quanto inutili del PdC. Vediamo un’immagine del Ministro degli Esteri (pro tempore) Di Maio durante il dibattito in aula a Montecitorio:

Ci sono tacchini più allegri il giorno del Ringraziamento, in America. 

Essendo poi l’Italia del PD non può mancare un po’ di Farsa, condita dalla solita quantità di BALLE. Esempio:

Visto quanti fassistoni in piazza? Peccato che la foto sia di oltre un anno fa…..

 

Tanto per essere più chiari

E con questo pezzo sulla farsa italiana, da Cassibile, passiamo la linea…

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi