attualita' posted by

Il Senato dello stato di New York chiede le dimissione del governatore Cuomo. Covid e donne rischiano di mettere fine alla sua carriera

 

Gli ultimi giorni per Andrew Cuomo, governatore dello stato di New York e democratico, sono stati veramente duri. Ieri il capo della maggioranza democratica nel Senato dello Stato, Andrea Stewart-Cousins ha chiesto le sue dimissioni.

“Ogni giorno c’è un altro problema che ci allontana dagli affari del governo”, si legge in una dichiarazione di Stewart-Cousins. “Abbiamo accuse di molestie sessuali, un ambiente di lavoro tossico, la perdita di credibilità che circonda i dati della casa di cura Covid-19 e domande sulla costruzione di un importante progetto infrastrutturale.

“New York è ancora nel mezzo di questa pandemia e sta ancora affrontando i suoi impatti sociali, sanitari ed economici. Dobbiamo governare senza distrazioni quotidiane. Per il bene dello Stato, il Governatore Cuomo deve dimettersi”.

Le cause della richiesta di dimissioni sono due:

  • le accuse di molestie sessuali da parte di tre donne, fra cui le sue assistenti Ana Liss e Karen Hinton. Le accuse, anche le più lievi sono ora inaccettabili fra i democratici della “Woke generation”;
  • le accuse dei aver nascosto le morti degli anziani nelle case di riposo e cura dello stato, con gli assistenti di Cuomo accusati di aver riscritto completamente i relativi rapporti. In questo modo hanno nascosto il devastante totale di 9000 morti entro giugno 2020 avuto dalle case di riposo dello stato;

Sarà questa la fine di una dinastia di politici che ha fatto dello Stato di New York quasi un proprio Regno? Sinora Andrew ha rifiutato di dimettersi, ma se la maggioranza del suo partito gli volta le spalle  non avrà molte scelte, se non lasciare. Il Partito Democratico di New York, una roccaforte dem, ne uscirà diviso e pieno di rancori fra le diverse correnti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal