attualita' posted by

IL PROGRAMMA DEL PROSSIMO GOVERNO: ULTRAEUROPEISTA E GRETINO. Fine della democrazia diretta

 

 

Il segretario del PD Zingaretti, al termine di una direzione del partito, ha rivelato il prevedibile programma del prossimo governo. In realtà p molto semplice, cinque punti, che poi Prodi provvederà a trasformare in un programma “Alla tedesca”, cioè con tutti i puntini ed i numeretti.

  • leale riconoscimento e sottomissione all’Unione europea, noi aggiungiamo “Senza se e senza ma”;
  • pieno riconoscimento della democrazia rappresentativa, che significa da un lato abbandono della democrazia diretta pentastellata “Prima Maniera”, dall’altro che il Parlamento si infischierà piuttosto bellamente di quello che avviene in piazza;
  • sviluppo e sostenibilità ambientale, cioè ILVA aperta, ma qualche concessione al gretinismo più spinto, come ad esempio tasse sulla carne o sui carburanti;
  • cambio di gestione dei flussi, come si è del resto già visto con la Open Arms, cioè riapertura alle ONG;
  • svolta redistributiva che, in assenza della volontà di fare più deficit , significherà più tasse per la classe media a favore dei soliti noti.

Un bel programma, coerente con il PD, con la visione supereuropeista, quella che ha portato all’elezione della Von Der Leyen e che prevede una sottomissione “Leale”, un po’ come chiedeva Francesco Giuseppe ai bei tempi dell’Impero, la fine delle questioni della democrazia diretta, e qualche copertura a favore della retorica verde che, come accade anche nei progetti tedeschi, sarà pagata dai cittadini. Interessante proprio l’accenno alla democrazia rappresentativa che mette la parola FINE alle illusioni di democrazia diretta che muovevano il Movimento Cinque Stelle delle origini, ma che ha anche la funzione di depotenziare qualsiasi movimento di piazza. La gente potrà protestare, e magari farsi manganellare come come in Francia, ma questo non dovrà muovere nulla nel governo, per cui preparatevi.

Il Movimento Cinque Stelle accetterà tutto questo? Non c’è dubbio, il programma è già scritto, probabilmente da tempo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi