attualita' posted by

IL PARLAMENTO OLANDESE APPROVA MOZIONE CONTRO EUROBOND E MES NON CONDIZIONALE. Rutte politicamente nell’angolo

Mentre Gualtieri cerca di fare finta di aver ottenuto qualcosa da questo lungo, ed ad ora inutile, eurogruppo, il Parlamento dei Paesi Bassi vota due mozioni chiare e semplici, su iniziativa del Forum per la Democrazia, che spiegano benissimo la posizione del governo de l’Aja: infatti nelle mozione viene fatto esplicito divieto di firmare nulla che appoggi Eurobond, Coronabond o assimilati, o che venga a prevedere una stretta condizionalità nell’utilizzo del MES, esattamente al contrario di quanto richiesto dall’Italia, nel primo caso, o che cerca di ottenere la Francia, per il secondo caso.

Il voto non è di per se vincolante per il governo Rutte, ma, chiaramente, non  può esere ignorato dallo stesso. Il primo ministro olandese ha più volte messo in luce come il problema non sia collegato ad una sua personale posizione, o del partito liberale che rappresenta, ma come proprio non sia per lui possibile far passare questa posizione in parlamento. Appare evidente  in Olanda rispettano la democrazia parlamentare, non come Conte che ha ridotto il parlamento stesso ad un “Bivacco di manipoli” di mussoliniana memoria. Ora la ripresa dei colloqui dell’eurogruppo alle 17.00 non lascia prevedere nulla di nuovo

Conte dovrebbe smetterla di gingillarsi con questi sogni europei ed imitare il Regno Unito, dove il tesoro ha deciso di farsi finanziare direttamente con la sua Banca Centrale, anche se con una prospettiva di breve periodo. Invece, per ora, non è ancora arrivato un soldo nelle tasche degli Italiani, e siamo ad un mese dalla chiusura.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed