attualita' posted by

Il “Mondo Moderno” tassa i pochi supericchi sempre di meno. Confronto 1975-2018

 

 

In grafico qui indicato mette in relazione due valori che indicano come 40 anni siano stati, letteralmente, buttati via dal punto di vista sociale. Nelle ascisse viene indicata l’aliquota marginale fiscale più alta, e dall’altra la percentuale di ricchezza posseduta dall’1% più ricco di ogni paese. In questo modo viene indicato come lo stato interviene fiscalmente per riequilibrare le differenze sociali.

Prendiamo ad esempio gli USA: nel 1975-79 l’uno per cento controllava 8% della ricchezza ed era tassato, sul reddito, marginalmente ad oltre il 70%. Ora controlla quasi il 18% della ricchezza, ma è tassato a meno del 40%. Solo la Germania non ha cambiato la propria posizione nella classifica , segno che uno stato che tassa 1% più ricco con un’aliquota elevata non va in crisi economica.

Perchè gli stati hanno rinunciato alla propria funzione di livella sociale?

  • concorrenza fiscale fra i vari stati;
  • controllo dei media da parte dell1% più ricco, in modo diretto  tramite fondazioniche , casualmente, distraggono l’attenzione su altri temi.

Avete notato di come si parli di Migrazioni, di diritti delle minoranze sessuali, di salvezza degli animale in modo ossessivo, e non si parli invece quasi mai delle differenze sociali? Chi paga le varie ONLUS, o come mai programmi demenziali trovino spazio sul media?

Una volta Marx parlava di “Religione, oppio dei popoli”, sostituito dall’attuale “Fuffa, oppio dei popoli”.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog