attualita' posted by

IL GRANDE SCIVOLO

In questi giorni leggendo le notizie finanziarie sui soliti giornaloni, si nota che le grandi penne magnificano un po’ ovunque i continui record degli indici di tutte le borse, cielo sereno e avanti tutta con i soldi delle banche centrali che piovono come manna.

A sensazione percepisco qualcosa di strano, ma non ci sono dei cicli economici? si dovrebbe salire e scendere oscillando, così ho letto nei testi.

Analizziamo qualche dato, di inflazione nemmeno l’ombra, quella vera, sale solo quando si tende al pieno impiego di tutta la forza lavoro, infatti in questo caso salgono i salari e di conseguenza il prezzo dei beni per aumentata richiesta e propensione alla spesa.

Tanto è vero che oltreoceano la signora Yellen sembra morbida e non ha voglia spegnere la stampante.

Dal lato europeo anche super Mario non dà segnali di mancanza di carta e inchiostro…. a conferma, che nonostante tutto, l’inflazione non sale nemmeno a spinta, come si evince dal grafico qui di lato.

Ma allora che succede? Soldi ovunque ed il lavoro non parte?

Pare sia proprio così, vedi il grafico dell’inflazione core a sinistra.

È noto che le banche giocano i propri capitali (e anche quelli dei risparmiatori) in borsa, ma è solo una parte del problema, la corsa al profitto industriale (Multinazionali e Big Factory) è stato allo stesso tempo un freno, ed ora ha fermato i clienti, che sono a divisione di tempo lavoratori e consumatori.

Con i lavoratori disoccupati ed i clienti ridotti al minimo anche i guadagni scendono.

Non ci vorrà molto tempo, perchè qualcuno si accorga che tutti i debiti di borsa non potranno essere pagati, ed allora la bolla esploderà, come la storia ci insegna.

Nella frenetica corsa alla vendita pur che sia, sembrerà di precipitare come sul vagone dell’ottovolante, dove non si ha tempo di prendere fiato perché il fondo del pozzo sprofonda con noi.

Gli investitori più accorti (ho forse detto speculatori?) si metteranno il vello dell’agnello e compreranno debito di stato sovrano, l’unico debito buono, che può procurare sviluppo se i ministri sanno fare il loro lavoro…. Ah dimenticavo noi non abbiamo lo stato sovrano, accidenti che sfortuna.

Come sempre le novità arrivano da Ovest, poi lo tsunami passerà anche di qua

Buon Viaggio sotto l’asse delle ascisse con quadranti profondi a piacere

Roberto Alice

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog