attualita' posted by

Il 77% degli Americani pensa che ci saranno scontri per le elezioni. La Guardia Nazionale si mobilita (immagini)

Secondo il sondaggio di Yahoo News / YouGov,  il 77%  degli americani teme che la violenza scoppierà nei prossimi giorni, appena si conosceranno i risultati delle elezioni. Inoltre c’0è pochissima fiducia nel sistema elettorale da entrambe le parti: il 59% dei sostenitori di Trump crede che se Trump perdesse sarebbe perché “i democratici hanno truccato le elezioni”, mentre il 58% dei sostenitori di Biden crede che se l’ex vicepresidente fosse sconfitto  sarebbe perché “i repubblicani hanno rubato le elezioni”.

Con questo tipo di pensiero dominante, è quasi impossibile che non ci sia una qualche forma di disordine nei giorni successivi al voto.

Nel frattempo, solo il 22% degli elettori registrati si aspetta di conoscere il risultato la notte delle elezioni, mentre solo il 28% ritiene che le elezioni saranno “libere e corrette”. Curiosamente invece in Italia tutti faranno delle “Edizioni speciali notturne”, come se le elezioni USA fossero uguali a quelle italiane. Rischiano di passare una notte in bianco per niente.

Negozi, ristoranti e banche nelle principali città di tutto il paese sono stati chiusi.. chiusi in previsione di gravi disordini.  Tuttavia, se Trump dovesse perdere e accettare la sconfitta, non saranno i suoi sostenitori a ribellarsi, dato ciò che è accaduto negli ultimi 5 mesi.

Anche i negozi di armi in tutto il paese vengono svuotati da nuovi acquirenti che hanno paura di grandi dislocazioni sociali, mentre Walmart ha anche rimosso completamente armi da fuoco e munizioni dai suoi scaffali.

Nel frattempo la Guarda Nazionale è stata già chiamata in azione in diversi stati, dal Massachusetts alla Pennsylvania. Soprattutto a Philadelphia l’esercito è stato chiamato in azione in modo ampio:

Massachusetts

Vediamo come

Se andrà tutto liscio, sarà un mezzo miracolo….


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito