attualita' posted by

Ignazio La Russa: come affamare ulteriormente gli italiani per ingrassare i mercanti di morte. Aumentare le spese militari, togliendo una quota del reddito di cittadinanza-

Come è possibile commentare un delirio del genere?

Per Ignazio La Russa aumentare le spese militari è “una necessità” e per finanziare la crescita propone di “usare una quota del reddito di cittadinanza”. Il senatore di Fratelli d’Italia, che ha presentato un ordine del giorno proprio per alzare al 2% del Pil le spese militari, intervistato dal Corriere della Sera ha difeso la sua posizione. Ma soprattutto ha proposto di prendere i fondi dalla misura introdotta per aiutare persone e famiglie in difficoltà economiche. “Mi rendo conto della crisi. Ma nessuno chiede di arrivare subito al 2%”, ha detto. A proposito del reddito di cittadinanza ha precisato: “Chiediamo una norma che aiuti chi veramente ha bisogno. Questa ha sostenuto anche delinquenti e mafiosi e le spese di Difesa non sono inutili, sono una necessità“. L’ex ministro della Difesa ha presentato un ordine del giorno per alzare al 2% del Pil le spese militari perché “crediamo che rispondere a impegni presi molto tempo fa con la Nato significa avere voce in capitolo nelle decisioni: cioè più libertà e indipendenza”.A La Russa ha replicato l’europarlamentare M5s Daniela Rondinelli: “È semplicemente vergognoso”, ha detto in una nota. “La proposta di La Russa mostra ancora una volta tutta la distanza di una certa classe politica dai problemi e dalle esigenze dei cittadini. Come ha più volte ribadito il Giuseppe Conte, oggi l’Italia sta attraversando un momento molto delicato della sua storia: il caro-bollette sta mettendo a dura prova i bilanci di imprese e famiglie, inoltre con l’aumento dell’inflazione e i salari sempre fermi la povertà relativa rischia di esplodere”. E conclude Rondinelli: “Il disprezzo verso i poveri mostrato da La Russa dimostra un disprezzo verso l’Italia reale che noi non possiamo che respingere. Il reddito di cittadinanza non si tocca!”. https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/03/28/spese-militari-per-ignazio-la-russa-fdi-aumentarle-e-una-necessita-usiamo-una-quota-del-reddito-di-cittadinanza/6539916/
—-
Dato che siamo completamente basiti di fronte a dichiarazioni del genere, ci lanciamo in due commentini spontanei all’amatriciana, giusto per spiegare a quest’uomo miracolato di Governo, perchè non dovrebbe sedere lì e comuque mai più essere eletto.

Partiamo dall’assunto che, circa l’idiozia della guerra, si sia tutti d’accordo. Chi non lo è, abbandoni serenamente questa lettura.
Le spese per le armi incidono pesantemente sul PIL degli stati. L’Italia ne investe parecchi e in più mantiene caserme NATO altamente pericolose ed oggettivamente inutili. Se non sullo scacchiere del gioco con i soldatini di qualche malato di mente casualmente al potere. Sappiamo, lo vediamo, lo sentiamo, che se davvero dovesse scatenarsi la terza guerra mondiale, sarebbe atomica. Quindi game over: tre bombe ben piazzate su Roma Milano Torino (o una città a vostra scelta) e abbiamo finito di discutere. Milioni di morti e di danni genetici per qualche centinaio di anni. Il Papa ha appena dichiarato che “Si vergogna” di questi stati che buttano il 2% del PIL in armi. Non eravate tutti papalini voi fratellini d’Italia?

Quindi tutta questa corsa agli armamenti è solo il corollario per la coda di un pavone delirante, come ben sappiamo. Una fonte infinita di soldi per i mercanti e costruttori d’armi che puntano sul testosterone rancido di gente come La Russa. Soldi che potrebbero essere investiti in sanità, scuole, welfare.

L’Italia, caro fascistello d’accatto, è già in ginocchio, da anni. Perchè al governo ci sono dei cialtroni come te, assolutamente inutili se va bene, deleteri se va male. Come può venire in mente ad un miracolato che dovrebbe solo tacere e ridere sotto i baffi per averla sfangata, dichiarare di voler portare via soldi alla sussistenza di persone che a malapena riescono a mangiare PER INVESTIRLI IN ARMI? La difficoltà nello scrivere queste due righe è che non si capisce se queste idiozie le dici per non farti votare mai più, perchè odi la Meloni (anche lei su una china pericolosissima) o perchè sei proprio idiota dalla nascita, masochista, autolesionista, buffone. O perchè vuoi arruolare diciottenni a ferma breve togliendogli il RdC? Meglio mandarli sotto le bombe che sul divano, giusto? Meglio carne da cannone che ipotizzare uno stato che gli dia lavoro. Inizia a mandarci tuo figlio, sotto le bombe, e poi ne parliamo.

Il reddito di cittadinanza, ANCHE se andasse ai furbetti del divano (che è la narrazione preferita) sarebbe comunque speso meglio che per un caccia di ultima generazione, abbattibile in 4 secondi netti. Il reddito di cittadinanza dato al divanato, comunque viene speso in cibo, vestiti, beni primari: sono soldi che tornano in circolo, nell’economia reale, italiana, nei negozietti di prossimità. Comunque non sono soldi buttati via. Quelli dei tuoi ridicoli armamenti sì. Sono comunque “buttati” meglio che per dare uno stipendio a gente come te, La Russa, cicisbeo da salotto televisivo.

Il TUO problema caro La Russa, è che dopo tanti sforzi che ha fatto la tua capa, la Giorgia, per far credere ad un partito scevro da deliri fascisti, il partito della casalinga tutta casa patria e famiglia con il basilico coltivato sul terrazzo romano e la pummarola che sobbolle sul fuoco, dopo tutta questa mirabile fatica (stava funzionando, fesso), arrivi tu e sputtani tutta la narrazione: siete un partito di merde privilegiate, senza scrupoli, senza amore per la patria e per gli italiani. Siete dei guerrafondai d’accatto che hanno avuto l’ebrezza di toccare percentuali di voto (fittizie) che mai avreste immaginato, grazie agli scivoloni degli avversari. Ma siete dei miracolati senza merito, che quando il gioco si fa duro, iniziate a dire cazzate. E tornerete al 2% dove è giusto che stiate. Con i vostri 15 mila euro al mese di soldi BUTTATI che vi permettono di frequentare circolini di gente come voi, che confermano le cazzate che state postulando. Senza rendervi conto, nell’ottundimento della vostra bolla di parolai autoconfermanti, che fuori ci sono 60 milioni di persone che vi schifano, e che non stanno affatto bene. E sono molto incazzati. Defilati per un po’, La Russa, fatti un regalo.

A mai più, quaqquaraqquà.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal