attualita' posted by

I Talebani “Moderati” impiccano in piazza 4 cadaveri ad Herat

 

L’Associated Press riporta sabato che i talebani hanno iniziato a impiccare i cadaveri di criminali giustiziati dalla piazza principale della città di Herat, nell’Afghanistan occidentale, come un raccapricciante messaggio al pubblico al fine di scoraggiare la criminalità e garantire la conformità all’Islam.

Il rapporto di AP citava testimoni oculari, tra cui “Wazir Ahmad Seddiqi, che gestisce una farmacia sul lato della piazza” che ha detto all’agenzia che “quattro corpi sono stati portati nella piazza principale e tre corpi sono stati trasferiti in altre parti della città per esposizione pubblica».

I talebani affermano che i quattro sono stati uccisi dalla polizia mentre tentavano un rapimento. Un comunicato della polizia talebana ha affermato che “i quattro sono stati uccisi in un conflitto a fuoco” con le forze di sicurezza e un padre e un figlio, che dovevano essere rapiti,  sono stati salvati.

Questo avviene un giorno dopo che i talebani hanno confermato che i loro capi religiosi, in obbedienza alla Sharia, la legge religiosa islamica,  avrebbero ancora una volta applicato punizioni corporali simili ai giorni precedenti al 2001, inclusa la mutilazione come il taglio delle mani per determinati reati. Un portavoce dei talebani e supervisore delle leggi della sharia in Afghanistan dopo il ritiro degli Stati Uniti ad agosto, il Mullah Nooruddin Turabi, ha spiegato quanto segue:

“Il taglio delle mani è molto necessario per la sicurezza”, ha detto il Mullah, dicendo che ha avuto un effetto deterrente. Ha detto che il governo sta studiando se fare punizioni in pubblico e “svilupperà una politica”.

Nei giorni scorsi a Kabul, i combattenti talebani hanno ripreso una punizione che usavano comunemente in passato: l’esposizione al pubblico ludibrio delle persone accusate di piccoli furti. Chissà che ne pensano a San Francisco dove i furti sino a 950 dollari sono totalmente impuniti!

In almeno due occasioni nell’ultima settimana, uomini di Kabul sono stati esposti  nel retro di un camioncino, con le mani legate, e sono stati portati in giro per umiliarli.

Il Mullah Turabi ha anche elogiato gli “Stadi della morte” dove si facevano esecuzioni in pubblico. “Tutti ci hanno criticato per le punizioni allo stadio, ma non abbiamo mai detto nulla sulle loro leggi e sulle loro punizioni”, ha detto ulteriormente il funzionario talebano ad AP. “Nessuno ci dirà quali dovrebbero essere le nostre leggi. Seguiremo l’Islam e faremo le nostre leggi sul Corano”.

Per molti funzionari dell’amministrazione Biden il governo dei talebani è “Moderato” ed “Inclusivo”.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal