attualita' posted by

I “Piani di battaglia” dell’invasione russa dell’Ucraina.. pubblicati dai russi..

Anche quando ti fa un occhiolino complice, Putin è intimorente e quasi minaccioso. Il destinatario qui è l’allora presidente della Commission europea José Manuel Durão Barroso durante una conferenza stampa congiunta a Mosca, 6 febbraio 2009
(AP Photo/Alexei Druzhinin, Pool)

 

Nel dramma costituito, comunque, da una situazione semi-bellica, ci sono degli aspetti che in futuro, probabilmente, gli storici descriveranno come dei fatti buffi. Ad esempio il sito filo russo RT ha collezionato i piani di guerra russi per l’invasione dell’Ucraina… pubblicati dai media occidentali.

Ecco qualche idea pubblicata:

Dailymail: l’accerchiamento

Nell’indecisione strategica il Daily Mail sceglie di presentare un’opzione in cui i russi attaccano da ogni lato, Non che sia impossibile, ma di solito ci sono delle direttrici principali negli attacchi. Qui invece tutti fori, Avanti Putin!!

Il Daily Mail vede poi una mezza riproposizione della Guerra Russo Giapponese del 1904 -1905 con la flotta del Baltico che si congiunge con quella Del Mar Nero, per sconfiggere non si sa bene chi e, soprattutto, passando non viste davanti a Regno Unito, Francia, Spagna, Gibilterra, Italia…

Sun.“Vietnam Ucraino”

Il Sun vede la prospettiva in quella di un “Vietnam ucraino”, cioè un’invasione russa che porta ad una insurrezione popolare che crea una guerriglia in grado di fermare le truppe di Putin che voglio prendere Kiev. Se sicuramente la parte orientale dell’Ucraina è più simile, etnicamente, alla Polonia e sicuramente resisterebbe con forza, sembra un po’ complesso che questo accada nell’Ucraina orientale russofona..

 

Reuters: l’azione anfibia

Secondo Reuters la Russia compirebbe una complessa e interessante operazione anfibia sulle coste ucraine anche per sigillare i confini con la Romania e la Moldavia e impedire sia il transito degli aiuti occidentali sia la fuga delle truppe ucraine, che verrebbero circondate… Una variazione interessante, ma non è più semplice mandare truppe dalle pianure polacche, piuttosto che attraverso i Carpazi? Questa sarebbe però una mossa non prevista.

La Bild: mettiamo tutti i piani assieme

La Bild tedesca mette assieme tutti i piani, aggiunge lanci di paracadutisti, il tutto servito in un modo confuso. Von Moltke non è più fra noi, e neppure Schlieffen..

Ogni esperto di tattica ha il suo piano, che ovviamente non tiene conto della finalità strategica di una tale campagna. Siamo sicuri che i russi vogliano impegnarsi in una campagna a largo raggio che porterebbe a una nuova guerra agli armamenti, costosa anche per loro? Non è che, al massimo, si lifterebbero a una campagna di confine per creare una zona cuscinetto fra NATO e Russia? Per il resto Putin ha già vinto: sta pregando l’Europa con il gas, e la colpa è dell’Europa stessa…

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal