attualita' posted by

I PESCATORI LIBICI? LIBERTI A PUTIN GRAZIE A BERLUSCONI. Governo Italiano umiliato

 

La liberazione dei 18 pescatori di Mazara del Vallo ? Non è merito del governo Italiano o della Farnesina, ma di un comune amico: il presidente russo Putin.

Silvio Berlusconi, in una telefonata con uno degli armatori dei pescherecci, ha rivelato che a far capire al generale Khalifa Haftar la necessità di liberare i nostri pescatori sarebbe stato il presidente russo, grande amico del presidente di Mediaset e deputato europeo, che si sarebbe mosso direttamente nel loro interesse. Sappiamo che i rapporti fra Mosca e Bengazi sono buoni, anzi mosca è uno dei padrini del generale.

Quindi , alla fine, è chiaro che la funzione di Conte, Casalino e Di Maio nella trattativa sia stata minima: prima le telefonate dell’amico Putin, magari per sollecitazione di Silvio, quindi l’intervento finale dell’AISE per completare lo scambio, sotto forma di scambio nella versione light, di favori, o nella versione medium, soldi, o nell versione hard, con la liberazione degli scafisti libici. Personalmente penso che AISE abbia combinato un mix delle versioni light e medium , sborsando un po’ di soldi e concedendo una vittoria politica, cioè una visita ufficiale del capo del governo italiano e del ministro degli esteri a un capo di stato che, ufficialmente, non esiste.

Insomma, alla fine l0ennesima brutta figura del trio Conte-Casalino-Di Maio, con la ciliegina sulla torta della geo localizzazione del portavoce, con Haftar,  nel tweet. Una genialata che non ha portato ad altro solo perché i turchi, in quel momento, i militari turchi stavano prendendo un caffè, se no un bel drone non glielo toglieva nessuno. Sarebbe stata una perdita per la Cirenaica, ma un guadagno per l’Italia.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal