attualita' posted by

I mozziconi di sigarette… nell’asfalto please!!!

 


I mozziconi di sigaretta potrebbero sparire dalla superficie di strade e marciapiedi per essere “seppelliti” al loro interno, inseriti direttamente nell’asfalto, per smaltire i 6mila miliardi di cicche che ogni anno vengono prodotti nel mondo.

L’idea è venuta a un team di ricercatori della Rmit University di Melbourne in Australia, in una ricerca durata cinque anni, hanno dimostrato che l’asfalto mescolato con i mozziconi è in grado di sostenere il traffico più intenso e, allo stesso tempo, ridurre la conduttività termica. Uno studio di Enea e Ausl di Bologna mette in evidenza il potenziale inquinante mozziconi, tenuto conto del potere filtrante dell’acetato di cellulosa (di cui è composto il filtro) la ricerca valuta che il carico nocivo immesso nell’ambiente è pari a 324 tonnellate di nicotina, 1872 milioni di Bq (Becquerel, l’unità di misura delle sostanze radioattive) di polonio-210, 1800 tonnellate di composti organici volatili, 21,6 tonnellate di gas tossici, 1440 tonnellate di catrame e condensato, 12240 tonnellate di acetato di cellulosa.

L’impatto nocivo di mozziconi sull’ambiente è andato progressivamente peggiorando, anche a causa dell’introduzione di nuovi filtri sintetici e non più di pura cellulosa, che ne hanno reso ancora più difficile lo smaltimento in natura, la fibra sintetica di cui il filtro è composto non è biodegradabile, ma solo in grado di disfarsi in polvere fine, in tempi, peraltro, di circa 10-15 anni al termine dei quali permane sempre un residuo sintetico fine.

Oltre a risolvere un problema di inquinamento, la soluzione può servire ad attenuare l’effetto “isola di calore”, il microclima più caldo che interessa più le aree urbane rispetto a periferie e zone rurali.
I mozziconi sono stati incapsulati in bitume e paraffina, per imprigionare le sostanze chimiche delle cicche e impedirne il rilascio dall’asfalto.

Questa soluzione potrebbe avere effetti positivi sulla riduzione degli inquinanti solidi (mozziconi), per gli inquinanti aerei si invita a ridurre il fumo… Se qualcuno ricorda il mio articolo sullo smaltimento della gomma da pneumatico, anch’esso veniva utilizzato nell’asfalto per le sue caratteristiche di espansione (quindi riduzione di buche).

Daniele Parlante

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog