attualita' posted by

I MINIBOT ESISTERANNO PRESTO E SARANNO PURE SULLA BLOCKCHAIN. Il futuro non sarà come il passato.

 

Cari amici,

una delle innovazioni più interessanti proposte da Claudio Borghi è quella relativa ai minibot, metodo per alleggerire la stretta monetaria per il paese, par pagare i debiti dello stato in tempo rapido senza violazione dei trattati europei, perchè l’unita di misura degli stessi sarebbe l’Euro e non vi sarebbe quindi l’emissione di una nuova  valuta, esplicitamente vietata dai trattati.

Quando si è iniziato a parlare di minibot questi sono apparsi come una sorta di creazione incredibili, aliena, quando non sono altro che titoli di stato, espressi in euro, di piccolo valore unitario e di facile trasferibilità. Io stesso su twitter ho letto commenti realmente deliranti , che indicavano o la malafede delle persone, o la totale ignoranza  sul funzionamento dei meccanismi di mercato, oppure l’assenza di un numero sufficienti di neuroni in attività.

Tra l’altro il minibot sta per essere lanciato ed in un ambiente che alla pseudo sinistra nostrana dovrebbe essere molto gradito. La città di Berkeley, nei pressi di San Francisco è sede dell’università più Liberal degli USA, ed è quindi stata sempre molto attenta alle questioni sociali, ma l’area viene a soffrire per una forte tensione abitativa creata dal combinarsi di una riduzione dei programmi sociali per l’aiuto alle classi più deboli e la vicinanza con la Silicon Valley, che ha mandato alle stelle gli affitti. Per far fronte a questi problemi il Consiglio Comunale sin da febbraio aveva iniziato a studiare una ICO “Initial Community Offer”, sotto forma di mini titoli comunali, espressi in dollari, da allacciare alla blockchain per facilitarne il trasferimento. Questi titoli avranno un rendimento molto basso, al livello dei titoli di stato USA, ed avranno un taglio molto inferiore a quello minimo normalmente utilizzato dai titoli municipali USA, 5000 dollari, tanto che alcuni esperti si spingono a consigliare un valore di 25-50 dollari. Martedì primo maggio il consiglio comunale ha approvato il progetto all’unanimità ed i fondi relativi saranno completamente impiegati nel social housing, cioè per dare una casa ai senzatetto, ed a chi non se lo può permettere. Si aprirà anche un vero e proprio nuovo mercato per i titoli pubblici al di fuori dalla mediazione di Wall Street e delle banche.

Si tratta praticamente di MiniBOT di Borghi, solo in una versione più avanzata, e potrebbero essere facilmente utilizzati per pagare i 97 miliardi di euro di debiti dello stato verso i fornitori, cifra che comunque appare già fra i debiti.  Il bello è che basterebbe una legge che facilitasse il trasferimento degli stessi, rendendo sia semplice ed automatico l’adempimento Mifid, considerandolo implicito nell’accettazione del titolo, e favorendone la trasferibilità che potrebbe essere al portatore almeno per una cifra pari a quella attualmente ammessa per i pagamenti in contanti.

Utilizzare la blockchain per la contabilizzazione  ed il trasferimento dei miniBOT avrebbe enorme vantaggi:

  • all’iscrizione del servizio con wallet vi sarebbe l’accettazione delle normative Mifid e tutta la necessaria normativa;
  • una blockchain pubblica permetterebbe la tracciabilità delle transazioni  in caso di sospetto di reati o di utilizzi illeciti, e quindi si potrebbe configurare come un a forma innovativa di fissato bollato a costo zero;
  • esistono blockchain che non hanno costi transazionali, ed altre i cui costi sono infinitesimi rispetto a quelli bancari;
  • il sistema non è di per se incompatibile con l’utilizzo di una banconota cartacea.

Questa è proprio l’ultima innovazione che viene a combinare la soluzione del miniBot borghiano con quello della blockchain. Entro fine anno la società Tangem emetterà 10 mila banconote di bitcoin, dal taglio fra i 0,01 btc a 0,05 btc, Questo è reso possibile da un innovativo chip a basso costo Samsung, supersottile, includibile in una banconota.  La banconota avrà una funzione di cold wallet, non falsificabile e verificabile in qualsiasi momento, tramite cellulare.

Ora basterebbe fare 1+1 per capire che è la soluzione perfetta per i minibot cartacei da utilizzarsi negli ambienti meno tecnologicamente avanzati o meno recettivi alle innovazioni. I famosi negozi “Brick and mortar”, cioè quelli a conduzione  famigliare dietro i quali c’è la nonnina. Sarebbero quindi utilizzabili anche senza wallet online.

Bello vero ? come sarebbe bello pagare quei fornitori dello stato che sono sull’orlo del fallimento, Come sarebbe bello seguire quella marea di soldi che vengono date alle cooperative. Tutto bello, anzi bellissimo, ma non se ne farà nulla. Il problema in Italia sono i capriccetti dei capetti candidati ministri, i personalismi, l'”Austerità”, il “Ci vuole Cottarelli”, “Ci vuole Cassese”, tutta gente che non ha mai fatto la spesa in un supermercato, possduto un negozio, uscito fuori dalla ristretta cerchia di super privilegiati. Eppure il mondo cresce e va avanti anche senza di loro.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog