attualita' posted by

I CANDIDATI PER LA PROSSIMA CARICA DI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA. MANCANO SOLO DRACULA, MEFISTOFELE ED ATTILA

 

Cari amici,

Europe Elects presenta un sondaggio di VoteWatch , svolto sui funzionari UE, su chi sarà il prossimo presidente della Commisione Europea nel 2019, dopo Juncker, l’esperto di Cognac.

Ecco i risultati:

 

Il quartetto  di testa è composto da membri del EPP, i popolari, e dell’ALDE, i liberali europeisti. Quindi non c’è da aspettarsi, in generale, niente di buono per l’Europa in general e per l’Italia , o i paesi mediterranei, in particolare. Se poi passiamo a considerare i nomi, c’è da farsi rizzare i capelli:

  • Barnier è il funzionario oltranzista che si sta occupando della Brexit, praticamente congelandola e rendendola una sorta di Via Crucis. Un oltranzista europeista;
  • Verstager, commissaria attuale alla concorrenza, nota per le battaglie contro i giganti dell’High Tech come Google;
  • Lagarde, la donna messa al FMI da Sarkozy, e che in quella posizione è riuscita a fare più danni di Attila ;
  • Katainen, il rigido austero, soprattutto con la Grecia, finlandese, vice presidente della commissione..

L’unico personaggio mediterraneo presente nel gruppo di testa è quella mezza calzetta della Mogherini, la cui esistenza è passata perfettamente inosservata e che non ha combinato nulla come rappresentante diplomatico della UE.

Questi nomi rivelano una UE sempre più nordico-franco centrica, dove i 140 milioni di abitanti dell’area mediterranea non contano proprio nulla. Come sensibilità sociale siamo al livello di Dracula, Mefistofele o Attila.

Poi la chiamano Unione…

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog