attualita' posted by

GSK annuncia la sua medicina Covid-19 e “Casualmente” funziona contro Omicron

 

GSK ha appena rilasciato più dati sul suo nuovo farmaco a base di anticorpi COVID e – sorpresa, sorpresa – la società e il suo partner americano affermano che non ci sono prove che il farmaco sia meno efficace contro la variante Omicron. Quindi GSK lava più bianco e non necessità l’appretto….

GlaxoSmithKline e Vir Biotechnology hanno pubblicato i dati preclinici aggiornati martedì negli Stati Uniti. I dati hanno mostrato che l’anticorpo monoclonale sperimentale della coppia sotrovimab continua a mostrare “attività in vitro” contro la proteina spike dell’omicron completamente nota, secondo una dichiarazione. Ciò include 37 mutazioni identificate della proteina spike. Nessuno di questi dati sia stato pubblicato in una rivista medica sottoposta a revisione paritaria, quindi si va sulla fiducia.

I dati si basano sui dati preclinici iniziali rilasciati la scorsa settimana che mostrano che il farmaco anticorpale di GSK mantiene l’attività in vitro contro le singole mutazioni chiave della variante dell’Omicron. Comunque  i dati di martedì sono ancora più incoraggianti.

Dato lo spostamento di neutralizzazione del virus inferiore a tre volte la carica, che scende al di sotto el valore previsto da FDA pari a meno di 5 volte, siamo fiduciosi che il sotrovimab continuerà a fornire benefici significativi. per il trattamento precoce dei pazienti che sperano di evitare le conseguenze più gravi del COVID-19“, ha affermato il CEO di Vir George Scangos. Insommala medicina funziona, ma meno che nelle comunicazione della FDA…

Il miglior scienziato di GSK ha rilasciato una dichiarazione altrettanto solare.

Fin dall’inizio della nostra collaborazione con Vir abbiamo ipotizzato che il sotrovimab avrebbe un’elevata barriera alla resistenza e quindi potrebbe offrire il miglior potenziale della categoria per il trattamento precoce dei pazienti con COVID-19“, ha affermato il dott. Hal Barron, direttore scientifico presso GSK.

“Questi dati preclinici dimostrano il potenziale per il nostro anticorpo monoclonale di essere efficace contro l’ultima variante, Omicron, oltre a tutte le altre varianti di preoccupazione definite fino ad oggi dall’OMS, e non vediamo l’ora di discutere questi risultati con le autorità di regolamentazione di tutto il mondo. . ”

Sfortunatamente per i pazienti più vulnerabili, i benefici del sotrovimab non sono stati osservati nei pazienti ricoverati in ospedale a causa di un grave caso COVID. Inoltre, il farmaco non viene utilizzato per i pazienti ricoverati o che necessitano di ossigeno a causa della gravità dell’infezione.

Sotrovimab è autorizzato per l’uso di emergenza negli Stati Uniti e in Giappone, mentre sono state concesse autorizzazioni temporanee in una dozzina di paesi. Le aziende si stanno preparando a richiedere l’omologazione anche in UE. GSK sta già compilando la domanda per l’EMA e ha già firmato un accordo con la Commissione Europea per la fornitura di dosi di sotrovimab. Ulteriori accordi devono ancora essere annunciati a causa della riservatezza o dei requisiti normativi, ha affermato la società.

GSK e Vir hanno progettato “pseudovirus” che presentano importanti mutazioni COVID e hanno eseguito test di laboratorio che mostrano l’efficacia del farmaco anticorpale nel combattere questi virus in un ambiente di laboratorio. Incredibile che una variazione così nuova come Omicron abbia già la cura, o una sospetta cura. Il sapore è quello di un annuncio che sa molto di marketing, e della volontà di cogliere la moda della variante attuale.  Comunque, è sempre un’arma in più.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal