analisi e studi posted by

Giuseppe PALMA presenta un suo progetto di riforma della giustizia civile, nel pieno rispetto della Costituzione

 

giustizia

Svolgo la professione di avvocato da circa otto anni, e di atti del processo civile (e penale) ne ho scritti davvero tantissimi, ma ancor di più sono le udienze civili e penali cui ho partecipato.

Essendo quindi un “giurista di trincea”, ma soprattutto di pensiero, con il presente lavoro – già pubblicato nel 2014 sulla rivista giuridica elettronica Diritto & Diritti – mi permetto di riproporre un mio personale progetto di riforma al codice di procedura civile, riforma che si rende indispensabile se vogliamo arrestare la “deriva sudamericana” del nostro sistema giudiziario e, soprattutto, se vogliamo ritornare ad attrarre investimenti a medio-lungo termine.

Ciononostante, è bene ammettere che il codice di procedura civile italiano è scritto benissimo ed è un ottimo codice, quindi, perché si raggiunga l’obiettivo di velocizzare i tempi della giustizia civile è sufficiente – a mio modesto parere – apportare solo alcuni piccoli ma significativi “ritocchi” ad alcune disposizioni del codice. Credetemi, è proprio così… servono solo piccoli ma significativi “aggiustamenti”!

Preciso che si tratta di proposte che andranno a sacrificare sia il lavoro degli avvocati che quello dei magistrati, tuttavia, ed è bene dircelo, sono le uniche modifiche ragionevoli che si possono apportare senza insistere con ripetuti e vergognosi tentativi di limitare il ricorso alla giurisdizione, tentativi del tutto incostituzionali e altamente lesivi del diritto di difesa del cittadino, diritto – ricordiamocelo – costituzionalmente garantito (art. 24 della Costituzione, co. I e II: “Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento”).

Il ricorso alla giurisdizione è quindi un diritto costituzionalmente garantito! L’obbligatorietà delle forme alternative al ricorso giurisdizionale sono pertanto incostituzionali! Ciò detto, il D.Lgs. n. 28/2010 (già dichiarato incostituzionale dalla Consulta per eccesso di delega), è stato vergognosamente riproposto dal Governo Letta nel 2013 ed attualmente in vigore (D.Lgs. n. 28/2010, così come sostituito dal D.L. del 21.06.2013, convertito con modifiche in Legge n. 98 del 09.08.2013).

Ciò premesso, in ossequio a quanto previsto dal primo comma dell’art. 24 della Costituzione, l’obbligatorietà delle forme alternative al ricorso giurisdizionale sono INCOSTITUZIONALI! 

A proposito di riforme, è mia priorità voler sottolineare che queste non devono essere fatte allo scopo di salvare l’€uro, moneta sbagliata che sacrifica i diritti fondamentali e la democrazia costituzionale, bensì con il fine di rendere migliore la vita dei cittadini nel pieno rispetto della Costituzione! Il Jobs Act, ad esempio, è una riforma strettamente funzionale alla salvaguardia di questa moneta unica, la quale, essendo un accordo di cambi fissi, costringe ciascuno Stato dell’Eurozona a “scaricare”  il peso della competitività sul lavoro, quindi sui salari e sulla qualità occupazionale (garanzie contrattuali e di legge).

Alla luce di quanto sopra, il mio spirito riformatore e la mia passione intellettuale (già espresse in passato nel mio progetto di riforma alla Parte Seconda della Costituzione) vanno nella sola direzione di voler migliorare – nel pieno rispetto dei principi inderogabili della Costituzione primigenia – la vita dei cittadini e la qualità delle Istituzioni e del sistema giudiziario!

***

Tutto ciò premesso, indico qui di seguito il link dal quale poter accedere (gratuitamente) alla lettura del mio progetto di riforma del processo civile (redatto in articoli), già pubblicato in data 10 marzo 2014 sulla rivista giuridica elettronica Diritto & Diritti:

Giuseppe PALMA, PROGETTO DI RIFORMA AL CODICE DI PROCEDURA CIVILEhttp://www.diritto.it/docs/36043-come-risolvere-il-problema-della-giustizia-civile-in-italia-progetto-di-riforma-del-codice-di-procedura-civile-concepito-ed-elaborato-da-un-giovane-avvocato-una-giustizia-civile-pi-veloce-senza-s

 

Giuseppe PALMA

(Scenarieconomici.it

Alternativa per l’Italia)

 

Segnalazioni scientifiche e letterarie:

Giuseppe PALMA

FIGLI DESTITUENTI. I gravi aspetti di criticità della RIFORMA COSTITUZIONALE,

FIGLI DESTITUENTI di Giuseppe Palma

Editrice GDS, Vaprio d’Adda (MI), 21 gennaio 2016 (e-book)

Genere: saggio giuridico (diritto costituzionale)

Prefazione di Marco MORI

L’e-book è acquistabile in tutte le librerie on-line (tra le quali Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Hoepli, Libreria Universitaria e tantissime altre…) al costo di € 2,49.

e tantissime altre…

Il libro è disponibile anche nell’edizione cartacea

(alcune librerie):

§§§

Giuseppe PALMA

IL TRADIMENTO DELLA COSTITUZIONE. Dall’Unione Europea agli Stati Uniti d’Europa: la rinuncia alla Sovranità Nazionale

trad

Autore Giuseppe PALMA

Genere: saggio giuridico (diritto dell’Unione Europea e diritto costituzionale)

Prefazione del prof. Antonio Maria RINALDI

Edizioni di Cesena, febbraio 2016.

Il libro, al momento, è disponibile solo in versione cartacea (successivamente sarà disponibile anche in formato e-book). Per acquistarlo con facilità e comodamente da casa, è possibile effettuare l’ordine direttamente dal sito della casa editricehttp://www.edizionisi.com/libro_titolo.asp?rec=157&titolo=Il_Tradimento_della_Costituzione

Nei prossimi giorni sarà possibile acquistare il libro anche attraverso le principali librerie on-line (es. Amazon, Feltrinelli, Libreria Universitaria, Mondadori etc…)! Costo: € 10,00.

§§§

Marco MORI

IL TRAMONTO DELLA DEMOCRAZIA.

Analisi giuridica della genesi di una dittatura europea, Agorà & Co., 2016

Prefazione di Magdi Cristiano Allam

Introduzione di Giuseppe Palma

tramonto della democrazia

Il libro (disponibile in formato cartaceo) è acquistabile su ibs.ithttp://www.ibs.it/code/9788897461678/mori-marco/tramonto-della-democrazia-analisi.html al costo di € 17,10.

Genere: saggio giuridico (diritto dell’Unione Europea e diritto costituzionale)

§§§

Giuseppe PALMA

IL MALE ASSOLUTO. Dallo Stato di Diritto alla modernità Restauratrice. L’incompatibilità tra Costituzione e Trattati dell’UE. Aspetti di criticità dell’Euro

il male assoluto

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, ottobre 2014

Disponibile in formato e-book (€ 1,99) e in formato cartaceo (€ 10,50)

Elenco di alcune librerie on-line presso le quali acquistare il libro:

§§§

Giuseppe PALMA

FIGLI SENZA MADRE

storia di un ragazzo nato da utero in affitto

figli senza madre copertina

Editrice GDS, marzo 2016 (formato e-book)

Genere letterario: Racconto (narrativa)

L’e-book è acquistabile, al prezzo di € 1,49, in tutte le librerie on-line. Eccone un breve elenco:

§§§

Giuseppe PALMA

INVISIBILI.

La Vita e l’Amore ai tempi della CRISI

INVISIBILI copertina

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, marzo 2016 (formato e-book)

Genere: racconto (narrativa neo-realistica)

L’e-book è acquistabile, al prezzo di € 1,49, in tutte le librerie on-line:

e tantissime altre….

§§§

Giuseppe PALMA

IO E DANTE.

Uno studio sul Sommo Poeta

(Editrice GDS, 2016, formato e-book)

io e dante

Genere: saggio letterario e divulgativo-culturale

è possibile acquistare l’e-book (€ 1,49) attraverso una qualsiasi libreria on-line (esempio: Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Libreria Universitaria e tante altre):

e tantissime altre…

§§§

Giuseppe PALMA

LA RIVOLUZIONE FRANCESE E I GIORNI NOSTRI. Dall’Ancien Régime alla nuova Aristocrazia europea

rivoluzione

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, ottobre 2013

Disponibile in formato e-book (€ 4,49 – PDF) e in formato cartaceo (€ 20,00).

Elenco di alcune librerie on-line presso le quali acquistare il libro:

*** *** ***

InformateVi, leggete e studiate. Solo così potrete tornare liberi!

Giuseppe PALMA

(Scenarieconomici.it

Alternativa per l’Italia)

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog