attualita' posted by

GIAPPONE: peggiora la bilancia commerciale. Yen troppo forte?

 

Oggi sono arrivati i dati della bilancia commerciale giapponese, e sono discreti, ma segnano un peggioramento dei saldi di bilancia commerciale

Il peggioramento è legato ad un calo dell’export che, seppure meno intenso rispetto a quello che ci si attendeva (1,6% invece dell’atteso 2,2%) è comunque stato superiore al calo dell’import (1,2%)

Ora l’import

Interessante anche la composizione del calo dell’export: cali forti sui macchinari -7,3% (soprattutto computer, -19%), di matriali grezzi, mentre cresce l’export di mezzi di trasporto (+7,7%) il che è curioso in un mondo in cui il mercato auto è in crisi e che quindi può indicare una migliore situazione della produzione giapponese rispetto a quelle USA ed europee. Anche le aree di destinazione sono molto indicative di dove sia la crisi: -22,3% Singapore, -11,4% Indonesia, -9,3%, ma +8,4% USA, +17,6% Medio Oriente e +5,2% UE.  Per l’Import invece vi è un calo delle importazioni di materie prime ed energetiche che colpisce soprattutto Russia e Medio Oriente, indice del rallentamento delle produzioni  industriali, ma anche della loro maggiore efficienza.

Nel calo delle esportazioni c’è sicuramente un rallentamento dei maggiori clienti in estremo Oriente del Giappone, Cina in testa, che hanno i loro problemi di carattere economico. A questo aggiungiamo che lo Yen si è potentemente rivalutato nei confronti sia del dollaro sia dello Yuan cinese

ed anche

Soprattutto di fronte allo Yuan la rivalutazione è stata potente. Per quanto riguarda l’effetto rispetto al dollaro sarebbe interessante vedere se dell’export cinese è stato rimarchiato “Made in Japan” per evitare il pagamento dei dazi commerciali USA verso Pechino. Non è da scartare che ci sia stato questo elemento nel mantenere elevato il valore dell’export verso gli USA.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi