attualita' posted by

Giappone: cancelliamo le olimpiadi? Intanto gli USA

 

In Giappone cresce ogni giorno l’opposizione alla celebrazione dei Giochi Olimpici, rinviati l’anno scorso per colpa del Covid-19. Grandi imprenditori, che in teoria dovrebbero essere favorevoli a questi eventi, sono completamente contrari, anche perché ora il Giappone è nel pieno della seconda ondata:

Ad esempio Masayoshi Son, il proprietario di Softbank ha fatto una serie di tweet nella quale afferma che “l’ottanta per cento dei giapponesi non vuole i giochi” e che sarebbe meglio rinviare il tutto alla fine della pandemia

Fortunatamente per il governo, l’ondata sta già mostrando alcuni segni di attenuazione. Tokyo, il sito delle imminenti Olimpiadi estive (che sono state rinviate dopo che la pandemia ha reso i Giochi praticamente impossibili lo scorso anno) ha segnalato 340 nuovi casi lunedì, in calo rispetto ai 535 del giorno prima, portando la media di sette giorni di nuovi casi nel capitale a 638, che è inferiore del 18,7% rispetto alla settimana precedente. Osaka nel frattempo ha registrato 216 nuovi contagi, in calo rispetto ai 274 di un giorno fa e la prima volta in due mesi che il numero di nuovi casi nella prefettura del Giappone occidentale è sceso sotto i 300 per due giorni consecutivi. Tokyo, Osaka e altre sette prefetture sono attualmente in stato di emergenza che è stato prorogato fino al 31 maggio. Il Giappone ha registrato più di 700.000 infezioni e 12.000 morti per Covid-19 a causa del virus.

Nel frattempo gli USA hanno emesso un avviso per il Giappone vientando i viaggi in quel paese per la minaccia covid-19

Come faranno ad andare in Giappone gli atleti con il divieto di viaggio?

Chi lo sa….

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal