attualita' posted by

GIÀ OLTRE 100 DEPUTATI M5S PRONTI AL PATTO CON IL PD (Adn Kronos)

 

0

Ecco la situazione di Camera e Senato riportata da Adn Kronos che ha sentito quelli che una volta si chiamavano i peones. Come facilmente prevedibile si sono scilipotizzati ad una velocità superiore a quella della luce. Forse i dirigenti mantengono una forma di progetto politico, ma la base voterebbe, letteralmente, chiunque. Quindi caro Renzi stiamo arrivando!!! 

 

“Il 90% del gruppo Camera vuole andare avanti con Pd, senza se e senza ma”, dice un parlamentare M5S. Percentuali bulgare si registrano anche a Palazzo Madama, dove, ragiona a taccuini chiusi una senatrice che preferisce rimanere anonima, “il 97-98% degli eletti vuole andare avanti col Partito democratico”: in direzione ostinata e contraria rispetto alla linea favorevole al voto espressa in assemblea da big come Paola Taverna e Manlio Di Stefano.

Tra gli iscritti al ‘club’ dei dialoganti figura sicuramente il deputato siciliano Giorgio Trizzino, che si definisce “cattolico democratico” ma soprattutto “mattarelliano“. “Dopo la distanza di questi anni dal Pd – spiega all’Adnkronos – non possiamo aspettarci che tutto venga sanato. Ci vuole un cammino work in progress, andare lentamente verso una ricomposizione. Sono convinto che buona parte dei nostri valori siano condivisi dal mondo riformista del Partito democratico”. “Qui c’è un problema di salute pubblica”, osserva ancora Trizzino, che aggiunge: “Da quello che ho potuto percepire, c’è un sentire comune in tutto il Pd. Sta maturando l’esigenza di chiudere con questo passato polemico con il M5S e aprire una nuova dimensione di confronto. Il nostro ex alleato ha dimostrato di non essere attento all’interesse dell’Italia. Nutro molta speranza e fiducia nelle forze sane di questo Paese. Sono convinto che non si lascerà nulla di intentato”.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi